Attualità

Cittadini a lavoro per la manutenzione e la pulizia del paese, ma arriva la Guardia di Finanza

Canistro – Hanno speso il loro tempo e il loro lavoro, oltre che le loro risorse, per rendere più bello, pulito e fruibile il loro piccolo paese, ma a qualcuno non è andato giù ed ha pensato bene di fare un esposto alla Guardia di Finanza che, puntuale, è arrivata in paese.

E’ successo a Canistro dove gli amici dell’associazione socio culturale Corrente Alternata Group, gli stessi che compongono anche la locale Pro Loco, da 18 anni, si occupano, tra le tante altre cose, anche delle piccole opere di manutenzione, collaborando attivamente con il Comune.

L’associazione è costituita da un gruppo di ex dipendenti della Santa Croce che da qualche mese a questa parte, per ovvi motivi, si stanno dedicando in maniera più forte e incisiva a certi tipi di iniziative.

Lo scorso 3 giugno, in cinque, erano impegnati nella sistemazione dei giardinetti quando all’improvviso hanno visto arrivare, in seguito ad un esposto rimasto anonimo, la Guardia di Finanza.

Tutto in regola, fortunatamente, autorizzazioni e assicurazione compresa, ma la vicenda ha lasciato uno strascico di rabbia e delusione.

“Da anni – fanno sapere gli amici di Corrente Alternata – ci spendiamo per cercare di migliorare gli spazi pubblici, contando solo sulle nostre fatiche e sulle nostre risorse, collaboriamo con associazioni onlus, organizziamo eventi e gospel in piazza, ma evidentemente questo a qualcuno non va giù.

Siamo delusi ed amareggiati per quanto accaduto e vorremmo mollare tutto. La solidarietà e la riconoscenza di tanti concittadini ci sta dando la forza di provare ad andare avanti”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top