Attualità

Il cimitero degli animali d’affezione presto realtà

Avezzano – “Si conclude definitivamente la procedura amministrativa per la nascita del cimitero degli animali d’affezione ad Avezzano” – a darne notizia l’assessore alla tutela degli animali, Luca Angelini, a seguito del ritorno della determina regionale con la quale il Comune diventa proprietario di un’area di 5000 mq, nei pressi del cimitero di Antrosano, che verrà destinata alla creazione di un luogo simbolo del rispetto e della dignità degli animali anche dopo la loro scomparsa – “il prossimo step sarà decidere le modalità di gestione e di concessione dell’area per raggiungere le finalità prefissate e condivise dall’Amministrazione comunale.

Per questo saranno coinvolte tutte le associazioni di protezione e tutela degli animali, che avranno un ruolo determinante e con le quali dovrà essere attivata una campagna d’ascolto per recepire le indicazioni e i consigli di chi opera in questo settore quotidianamente, dando vita alla stesura di uno specifico regolamento di gestione. Per animali d’affezione intendiamo non solo cani e gatti, ma anche criceti, conigli, uccelli da gabbia, cavalli e altri “amici dell’uomo” che rispettino i criteri previsti in delibera.

Per noi è un importante obiettivo raggiunto, che ha a cuore la sensibilità umana che si incontra con il profondo legame instaurato con i nostri amici animali – ha aggiunto Angelini – con il fine superiore di assicurare la continuità del rapporto affettivo, nel rispetto delle norme che tutelano l’igiene pubblica, la salute collettiva e l’ambiente, convinti che una società civile passi anche per la considerazione e l’amore per gli animali. Un ringraziamento al settore patrimonio che ha reso tutto ciò realizzabile – conclude – d’ora in avanti, la fase di esecuzione del progetto sarà curata dall’ufficio istituito al Comando di Polizia Locale, che già si è occupato della campagna di sterilizzazione, coordinato dal capitano Maria Rita Sorgi”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top