Altri articoli

Ci vuole calma e sangue freddo…

Spiacevole imprevisto per un operatore socio sanitario in servizio all’ospedale di Avezzano che ha rischiato di pagar cara una passeggiata in campagna fra Capistrello e Villa San Sebastiano. I primi caldi attirano tutti, anche le bestie; e così una vipera ha fatto capolino dal ciglio della strada mozzicandolo ad una mano. Ma il coraggioso capistrellano si è prontamente ripreso recandosi in ospedale assieme al carnefice.

La storia ha un lieto fine ma ci ricorda di stare attenti quando ci rechiamo in campagna. Non mettete le mani nell’erba, non tenete le gambe scoperte (soprattutto ad altezza calzino) e se poi, nonostante tutte le accortezze, dovesse succedere l’imponderabile, non vi fate prendere dal panico (altrimenti il sangue entra in circolo più velocemente) e immobilizzate l’arto incidentato cercando di favorire la fuoriuscita del veleno stesso, anche con un taglietto, se necessario.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top