Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Italia

Chiuse 25 mila imprese, 6 milioni senza lavoro


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Nei primi otto mesi dell’anno le chiusure di imprese solo per il commercio si attestano a quota 25 mila. E’ il dato fornito dal presidente della Confesercenti, Marco Venturi, che presentando il quadro macroeconomico dell’economia italiana, realizzato con Ref Ricerche, ha poi lanciato l’allarme disoccupazione: “in Italia ci sono 6 milioni di persone che non lavorano o perche’ hanno perso il posto (sono circa 3 milioni) o perche’ sono rimasti ai margini del mercato del lavoro scoraggiati dalla situazione di crisi (altri 3 milioni)”. Il rapporto mostra che il tasso di disoccupazione e’ previsto in calo dal 12,5% del 2014 al 12,3% del 2015. Secondo la Confesercenti i due ritardi “pesantissimi da ridurre al piu’ presto” sono il tasso di occupazione fra le persone tra i 20 e i 64 anni di eta’ (pari al 59,8%) e il tasso di occupazione femminile nella stessa fascia di eta’ (49,9%) ovvero 20 venti in meno della media europea.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top