Ambiente

Chiusa definitivamente la discarica per rifiuti non pericolosi

caferratorellidaulerio

E’ successo in località San Marcello a Celano. Venerdì mattina sul posto, per un sopralluogo, sono arrivati l’amministratore delegato dell’Aciam Alberto Torelli e il direttore Paolo Recchia, accompagnati dal responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Celano Federico D’Aulerio e Nazzareno Caferra, responsabile del settore manutenzione del Comune. “Sono stati completati i lavori di chiusura definitiva con la captazione del biogas e la sua combustione in torcia” spiegano gli ingegneri Torelli e Recchia, “l’intervento è stato realizzato seguendo le autorizzazioni rilasciate alla discarica e in attuazione della direttiva europea Discariche, recepita in Italia con il decreto legislativo 36 del 2003”. “I costi sono stati compartecipati da Aciam e dal Comune di Celano”  vanno avanti, “adesso è previsto il collaudo della Regione e l’inizio della gestione post-operativa”.

La discarica è stata autorizzata al Comune di Celano con un’ordinanza regionale a gennaio del 2001. La Regione a marzo del 2007 ha autorizzato l’Aciam per la variante volumetrica (completamento), approvandone contestualmente il piano di copertura definitiva. Il conferimento dei rifiuti in discarica sono iniziati il a febbraio del 2002 e terminati ad agosto del 2008. Nel febbraio 2007 l’Aciam e il Comune di Celano hanno sottoscritto un atto in cui si legge la  disciplina  della  gestione  della  variante  volumetrica  della  discarica  e  gli  aspetti  tecnico- economici connessi alla sua chiusura definitiva. A luglio del 2013 Aciam ha comunicato al Servizio gestione  rifiuti della Regione e al Comune  di Celano l’inizio dei lavori di chiusura definitiva della discarica.

san marcello

“La realizzazione del pacchetto di copertura finale previsto dal progetto di completamento, compresi l’inerbimento  finale e la realizzazione  dei pozzi di captazione del biogas  si è protratta  fino alla prima metà di aprile scorso” aggiunge Recchia,“con l’incarico  a  una  ditta  specializzata  è  stato  realizzato il  collegamento  dei  pozzi  di captazione del biogas, già realizzati, alla rete di convogliamento, e il raccordo all’esistente torcia di combustione a servizio della vecchia discarica per rifiuti solidi urbani. I lavori di chiusura definitiva sono stati eseguiti da Aciam in conformità alla legge anche per quanto riguarda la copertura, che prevede una sovrastruttura  articolata con una serie di strati, partendo dal basso e procedendo verso l’alto:uno di regolarizzazione, uno di drenaggio, uno di argilla compattata e uno di terra ed edafico”.

“L’inizio dei lavori di copertura è stato preceduto da azioni propedeutiche, necessarie a un corretto intervento di isolamento della discarica” conclude Il direttore dell’Aciam, la partecipata presieduta da Lorenza Panei,“si è poi proceduto alla semina di Medicago Sativa per favorire  un veloce inerbimento  della  superficie,  sfruttando  così  anche  l’azione  della  trattenuta radicale  per  contrastare  l’asporto  solido  delle  acque  di  ruscellamento sulla  superficie della discarica ormai definitivamente chiusa”.

“Un buon lavoro” aggiunge l’ingegnere del Comune di Celano, D’Aulerio, “è importante che la discarica sia stata messa in sicurezza. I pozzi funzionano. Si attende ora solo il collaudo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top