Cronaca e Giudiziaria

“Chiediamo le chiavi per lavorare”: monta la protesta dello staff della Fiera di Avezzano

Avezzano – Manca ormai pochissimo all’atteso appuntamento con la Fiera Campionaria – città di Avezzano 2015, che torna quest’anno nei giorni 30 e 31 maggio, per poi riaprire gli stand nei giorni 1 e 2 giugno. Resta poco tempo quindi, meno di dieci giorni, sebbene le chiavi della struttura che ospiterà l’evento non siano ancora nelle mani degli organizzatori. Proprio per questo “piccolo” particolare lo staff della Fiera si è riunito ieri sera di fronte al centro fieristico, nel nucleo industriale, per dare vita ad un sit-in di protesta. Lo slogan scelto è semplice ed immediato, e la dice lunga sulle richieste dei partecipanti: “Chiediamo le chiavi per poter lavorare”. Come ci spiegano gli organizzatori, la Fiera, nonostante sia promossa da Comune, Camera di Commercio, Confesercenti, Confartigianato e Confcommercio, in collaborazione con la Provincia dell’Aquila e il Consorzio del nucleo industriale, ogni anno incontra ostacoli, ritardi di varia natura ed intoppi burocratici.

 

Massimo De Luca, Enza Di Nino 1“L’evento nasce come importante vetrina per l’imprenditoria locale – sottolineano Massimo De Luca ed Enza Di Nino della Cooperatova “L’Orizzonte”, l’azienda che organizza l’evento – ma i tempi biblici con cui avviene il rilascio delle autorizzazioni ci rende il lavoro al limite del possibile. La Fiera quest’anno ospiterà 120 aziende con altrettante postazioni, e ancora non possiamo iniziare i lavori! Dobbiamo allestire i padiglioni, gli scivoli e le passatoie per i disabili, sistemare pannelli, moquette, allacci per la corrente. Inoltre l’azienda di Bari che allestisce gli stand ha bisogno di almeno cinque giorni per completare il tutto, e ancora non veniamo a capo della data per la consegna delle chiavi. Insomma, noi non vogliamo entrare nel merito delle colpe, chiediamo solo di poter fare il nostro lavoro”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top