Sanità

Chemio e radioterapia, i viaggi della speranza sono ancora costosi…

Eppure ci si era mossi per risolvere il problema. Ma nonostante ciò  ci sono ancora diverse persone costrette a viaggiare da Avezzano a L’Aquila per curarsi con la radioterapia, che devono pagarsi tutte le spese di tasca propria. E la spesa è ingente, non sono mica bruscolini…

Eppure il consiglio regionale, alla fine di aprile, su istanza dell’ex vicepresidente Giovanni D’Amico, aveva approvato una legge che finanzia il fondo di provvidenze sociali a favore dei malati oncologici. Purtroppo però questo fondo non ha la liquidità necessaria, almeno per ora, e quindi in Abruzzo non può accadere quello che invece accade già in molte altre regioni d’Italia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top