Giudiziaria

Certificati medici falsi e morti sul campo

calcio_pallone3

La procura di Sulmona ha sentenziato che il certificato che attestava la sana e robusta costituzione di Giuseppe Tofani, colto da infarto morto nel 2013 durante una partita di calcio degli amatori giocatasi a Bugnara. E’ ancora indagato un dirigente dell’Amatori di Aielli, squadra per la quale giocava Tofani, accusato di averlo fatto giocare senza un certificato di idoneità. La famiglia del giocatore, intanto, ha richiesto un risarcimento di due milioni di euro alla Lega Nazionale Dilettanti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top