Altri articoli

Castagna “roscetta”, perso il raccolto Canistro chiede aiuto

festa-delle-castagnePerso il 90% del raccolto a causa di un insetto, il Cinipide Galligeno, che ha attaccato gli alberi rendendoli improduttivi, è a rischio la castagna «roscetta», prodotto tipico di montagna a marchio IGP. L’allarme arriva dal sindaco di Canistro, che ricorda come l’economia locale sia legata a questo prodotto tipico e chiede aiuto alle istituzioni. «Ogni anno, a ottobre – scrive il sindaco, Antonio Di Paolo -il Comune organizza la ‘Sagra della castagna, capofila delle altre della Valle Roveto e quest’anno arrivata alla 36/a edizione. Già nel 2011 il Comune organizzò un convegno per evidenziare il problema della mancanza di castagne e in quell’occasione chiedemmo un contributo alla Regione per la mitigazione del fenomeno».

«Oggi – prosegue Di Paolo – a seguito dello stesso fenomeno chiediamo alla Provincia de L’Aquila e alla Regione Abruzzo un ulteriore sforzo finanziario per debellare la perniciosa patologia e ridare nuovo slancio alla castagna, di grande importanza per tutta la Valle Roveto».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top