Giudiziaria

Case “fantasma”, quando la truffa viaggia sul web

Proponeva via internet inesistenti villette o appartamenti in quel di Ovindoli e, intascato il denaro dell’affitto, fuggiva lasciando gli acquirenti con l’amaro in bocca. A porre un freno al ben congeniato piano di G.G., 44 anni di Macerata, sono stati però i carabinieri che lo hanno rintracciato e denunciato per reato di truffa.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top