Italia

CasaPound blocca le scuole ai rom

Ancora intolleranza nella periferia romana. Questa volta però la matrice politica è netta e proviene da militanti di CasaPound e Blocco Studentesco, organizzazione studentesca che fa capo alla formazione di estrema destra. Stamani circa 500 esponenti del movimento hanno impedito ad alcuni bambini nomadi l’entrata in due istituti alla periferia nord di Roma. La denuncia arriva dalle associazioni Eureka e Arci Solidarietà. Un episodio giudicato dal Campidoglio «gravissimo» ma che, in serata, il movimento di estrema destra ha smentito giudicando il tutto «un’accusa gratuita».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top