Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Cartiera Burgo: la fotostoria del sit-in degli operai in autostrada


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Continua la lotta dei dipendenti della Cartiera Burgo di Avezzano per salvare il loro posto di lavoro, che hanno deciso di far sentire la loro voce sempre più forte. Noi li abbiamo seguiti per tutta la mattina durante la manifestazione di ieri.
Appuntamento alle 10.30 davanti alla Cartiera dove si sono ritrovati gli operai, padri di famiglia che cercano di assicurare il sostentamento ai loro figli e giovani che una famiglia vorrebbero metterla su. L’atmosfera è calma, ma i sentimenti sono contrastanti, fra chi ci spera ancora e chi invece è già rassegnato. Poi tutti in macchina, in direzione dell’Interporto di Avezzano.

Dopo aver lasciato le auto, il corteo, composto ed ordinato, si è diretto a piedi verso l’autostrada, dove ha bloccato i caselli d’ingresso. Si sono registrati così rallentamenti alla circolazione e si è creata una coda di qualche centinaio di metri, mentre i manifestanti sventolavano bandiere al grido di “La cartiera non si chiude”. Non è mancato chi se l’è presa con i politici, accusandoli di pensare solo a loro e ricordando che “la Costituzione si fonda sul lavoro e non sulla finanza”.

Dopo questo sit-in, il corteo è salito di nuovo in macchina ed ha attraversato le vie più importanti del centro di Avezzano, passando per Piazza Risorgimento e Piazza Torlonia, per far sentire la loro voce anche agli altri abitanti della città. Al termine della manifestazione, si sono ritrovati di nuovo davanti alla Cartiera e, prima di salutarsi, si sono dati appuntamento per mercoledì 8 ottobre quando andranno di nuovo a Roma.

Alla testa del corteo, in prima fila, oltre ai rappresentanti dei sindacati, c’erano il vicepresidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, il presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio e la senatrice Stefania Pezzopane.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top