Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Politica

Cartiera Burgo, il ruolo della Provincia al tavolo Mise


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Al tavolo del Ministero per lo Sviluppo economico, a parlare del destino della Cartiera Burgo di Avezzano, dopo l’annuncio shock dell’azienda di voler chiudere la sede, c’erano i vertici della Provincia dell’Aquila rappresentata dal presidente Antonio Del Corvo, dall’assessore al lavoro, Claudio Tonelli e dal capo di gabinetto, Massimo Verrecchia. “È impensabile che la proprietà abbandoni in questo modo i suoi lavoratori – ha dichiarato Del Corvo – oltre 250 famiglie gettate nell’incertezza e che, pretendiamo abbiano un’altra occasione. Per questo, durante l’incontro, abbiamo richiesto con forza la riconversione del sito Burgo di Avezzano. È la soluzione migliore per un compromesso tra interessi aziendali e il futuro dei dipendenti. La Marsica ne ha abbastanza di decisioni frutto di egoismo di imprese che, proprio nel nostro territorio e nelle nostra forza lavoro, hanno trovato ricchezza. L’Amministrazione provinciale dell’Aquila ha una posizione ben precisa e continuerà a manifestarla in ogni occasione possibile, per la sua gente e contro il depauperamento della nostra terra. Pronta la risposta dell’azienda che si è resa disponibile a cambiare la procedura da “cessazione” a “crisi”, con l’apertura di un tavolo, presso la Provincia con il coinvolgimento della Regione Abruzzo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top