Lavoro

Cartiera Burgo Avezzano: Lolli, Regione sara’ parte attiva

Il futuro della Cartiera Burgo di Avezzano e’ stato oggi al centro di un incontro tra il vice presidente della Giunta regionale con delega allo Sviluppo economico, Giovanni Lolli e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. Nel corso della riunione, i sindacati hanno manifestato la preoccupazione dei lavoratori per la riorganizzazione in atto nel gruppo e hanno chiesto alla Regione di promuovere un incontro urgente per conoscere direttamente dall’azienda il quadro in cui intende muoversi per ottimizzare la presenza della Cartiera sul territorio marsicano e la sua competitivita’. “Abbiamo gettato le basi per un confronto costruttivo – ha commentato Lolli – che porti ad accrescere la sostenibilita’ della produzione nel sito di Avezzano e a mantenere costante i livelli occupazionali in un un’ottica di razionalizzazione e di rilancio. La difficile congiuntura economica e la crisi attraversata dal mercato cartaio rischiano di compromettere un patrimonio di competenze irrinunciabile per il sistema produttivo abruzzese”. Pertanto, il vice presidente ha assicurato che la Regione sara’ parte attiva e chiedera’ a breve un incontro urgente con i vertici aziendali affinche’ ci siano chiarimenti sullo stato attuale dello stabilimento e sullo scenario di prospettive.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top