Sport

Carsoli-Pro Calcetto, arriva la scure del giudice sportivo

Gara del 27/ 9/2014 SPORTING CARSOLI – CALCETTO AVEZZANO

Il Giudice Sportivo
– visto altresì il referto arbitrale dal quale si rileva che:
– al 24º del 1º tempo, mentre la gara era sul risultato di 2 a 0 a favore della società Calcetto Avezzano, il calciatore Falcioni Cristian (Soc. Sporting Carsoli) veniva espulso per avere prima afferrato per il collo un avversario e quindi per averlo colpito con pugni e calci facendolo cadere a terra privo di sensi;
– nella circostanza circa 20-25 tifosi locali, emulando il comportamento del suddetto calciatore, improvvisamente, dopo avere sfondato la recinzione del terreno di gioco, si portavano in campo ed aggredivano i calciatori avversari, rissa che si protraeva per circa 7-8 minuti nell’indifferenza dei tesserati, calciatori e dirigenti locali;
– dopo l’allontanamento dei suddetti tifosi, l’arbitro constatava che 3 calciatori della società Calcetto Avezzano avevano riportato lesioni e che altri erano rimasti a terra per infortuni vari;
– a seguito dei gravi episodi di violenza sopra riportati e visto che la soc. Calcetto Avezzano si era venuta a trovare con un numero di calciatori inferiore al minimo previsto dalle norme N.O.I..F, l’arbitro decideva di porre fine alla gara e nel mentre richiedeva l’intervento dell’ambulanza del 118 e dei CC competenti del territorio per l’assistenza ai calciatori della soc. Calcetto Avezzano;
– considerata la gravità dei fatti come sopra esposti;

DELIBERA
– di infliggere al calciatore Feliciani Cristian (Sporting Carsoli) la squalifica fino al 31/1/2015;
– di adottare a carico della società Sporting Carsoli i seguenti provvedimenti:
– di infliggere a carico della società Sporting Carsoli la punizione sportiva della perdita della gara con il seguente risultato: Sporting Carsoli – Calcetto Avezzano 0 a 6;
– di escludere la stessa società dal partecipare alla competizione della Coppa Italia Calcio a 5″C2″ S.S. 2014/2015;
– di inibire i Sigg. Carlizza Giancarlo (Soc. Sporting Carsoli) e Costa Alessandro (All. Soc. Sporting Carsoli) fino al 31/10/2014 per non essersi adoperati a riportare la calma in campo;
– di comminare alla società Sporting Carsoli la sanzione sportiva di disputare 3 gare del Campionato di “C2” “a porte chiuse”;
– di comminare l’ammenda di EURO 800,00.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top