Altri articoli

Carsoli, il Pd attacca l’amministrazione sulla questione delle indennità

A Carsoli, il Pd attacca l’amministrazione comunale sulla questione dei compensi. Il sindaco Domenico D’Antonio chiarisce che la giunta percepisce solo il 50% della retribuzione prevista. Il Pd ha affisso dei manifesti sottolineando che da gennaio i compensi mensili sono passati da 2.315,46 € a 3.419,85 € (con un aggravio annuo di 13.252,68 € a carico dei cittadini). L’impegno alla riduzione dei compensi, preso in fase di campagna elettorale, è stato dimenticato dopo pochi mesi.

Secondo il Sindaco hanno sbagliato a fare i conti. Non percepisco alcun tipo di indennità, continua il primo cittadino, non usufruisco del telefono e dell’auto del Comune. La giunta riceve invece il compenso stabilito durante l’insediamento, ma stiamo sempre al di sotto della soglia del 50%. Le priorità per questo territorio le decide l’amministrazione, conclude D’Antonio, di progetti incompiuti ce ne sono tanti lasciati dalla precedente amministrazione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top