Cronaca e Giudiziaria

Carsoli. Cosa non cresce nel fiume Turano…

Ogni anno in Italia ci troviamo a far la conta dei danni, o peggio delle vittime, provocate dalle esondazioni dei fiumi. Puntuali, dopo ogni disastro, arrivano schiere di maestri a darci lezioni su come prevenirli.
Proprio riflettendo sul tema della prevenzione, in seguito anche ad alcune segnalazioni da parte di cittadini di Carsoli, vi mostriamo la condizione dell’alveo del fiume Turano che percorre la cittadina in tutta la sua estensione.
Nel letto del fiume crescono, ormai indisturbati da anni, piante di ogni tipo e dimensione, per non parlare degli alberi alti anche fino a dieci metri.

Ci si chiede se in caso di piena del fiume tale vegetazione possa essere ininfluente per il decorso delle acque, se non si aumenti, di fatto, il rischio di esondazioni. Noi, da profani, possiamo segnalare la cosa non certo dare risposte. Notiamo tuttavia che appena qualche anno fa’ venne eliminato un piccolo ponte in quanto, dicono, riduceva la portata del fiume. Per analogia deduciamo che lo stesso problema lo causino alberi di dieci metri.
Non parliamo di fantascienza, ne tantomeno si vuole creare allarmismo, partiamo solo dal presupposto che circa 20 anni fa’ si verificò un’esondazione del fiume in pieno centro e pertanto il rischio è qualcosa di reale.
Per completezza d’informazione ricordiamo che è attualmente in corso la progettazione di alcune opere per il contenimento idrico da realizzarsi in zona valle Mura. Il piano sottoscritto nel febbraio 2012 dal Comune di Carsoli, la Regione Abruzzo ed il Bacino del Tevere, prevede infatti opere finanziate per un importo totale di 5 milioni di euro. Quando fu ufficializzato il progetto, venne stimata una tempistica di trenta mesi per la realizzazione dell’opera, oggi dopo trenta mesi ai cittadini di Carsoli non resta che sperare che non piova troppo… o che magari si pulisca l’alveo del fiume…

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top