Altri articoli

Capodanno 2014: Domusconsumatori lancia un appello ai sindaci per vietare i “Botti di Fine Anno”

Domusconsumatori, l’Associazione per la tutela di consumatori ed utenti, in vista dei prossimi festeggiamenti di Capodanno lancia un appello a tutti i sindaci d’Italia: “Intervenite con apposite ordinanze per vietare i botti di fine anno”.

«Tali attività – sottolineano dall’Associazione – non solo sono pericolose per l’uomo». E su questo fronte basta leggere la cronaca “di guerra” che circola, già in questi giorni. Ieri uno studente di 25 anni siciliano ha perso una mano per l’esplosione di un petardo avvenuta la notte di Natale a Paternò (Ct). Il giovane è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale Cannizzaro di Catania. «Ma – proseguono i referenti dei consumatori – sono anche profondamente dannose per gli animali, domestici e selvatici».

Infatti, come ben sanno coloro che possiedono un animale, le esplosioni di petardi e botti che accompagnano i festeggiamenti di fine anno riescono a terrorizzare i poveri animali.

«Insomma –  conclude la Domusconsumatori – il divieto di lanciare petardi, fuochi di artificio ecc. andrebbe a beneficio della spesa pubblica (come risparmio sui costi per interventi che non verrebbero effettuati, come quelli medici, per esempio), genererebbe un rafforzamento della legalità (molte volte i prodotti pirotecnici vengono acquistati fuori dal mercato legale) e tutelerebbe la quiete degli animali».

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top