Giudiziaria

Cantieri e casalesi, emerge il patto antimarsicani

Mentre continuano gli interrogatori di garanzia nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti e i casalesi emerge anche un particolare in quietante nella vicenda, quello che riguarda i fratelli Di Tella. Nelle intercettazioni emerge chiaramente l’intenzione da parte degli imprenditori campani di estromettere gli operai marsicani dalla rete dei cantieri della ricostruzione de L’Aquila.

Nella complessa indagine svolta dalla Finanza sullo sfruttamento della manodopera a basso costo messo in campo da una stretta sinergia tra imprenditori campani e aquilani, un nuovo capitolo che presto verrà approfondito. 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top