Altri articoli

Canistro, qualche precisazione sulla raccolta dei rifiuti

«La flessione del 5% degli ultimi tempi, come in altri Comuni, non ha nulla a che vedere con l’abbassamento della guardia sul tema rifiuti». A parlare è Massimiliano Bisegna, assessore all’ambiente al Comune di Canistro, che spiega così la stabilizzazione dei dati sulla differenziata.

«Va tenuto in conto», commenta, «anche l’incremento del rifiuto indifferenziato, derivato presumibilmente dall’avvio di nuove attività produttive e dal cambiamento continuo dei tipi di imballaggi dei beni di consumo. Non a caso, fin dal 2011, andiamo avanti con la promozione di giornate ecologiche, corsi all’educazione ambientale nelle scuole e incontri formativi, cui i cittadini hanno sempre risposto positivamente».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top