Giudiziaria

Cani uccisi con il veleno, decisa una taglia

Alcuni cani sono stati uccisi con bocconi avvelenati in un campo nei pressi del cimitero di Avezzano e Gabriella Di Berardino, presidente della fondazione “Ivana Morgante”, che si occupa anche di protezione animale, offre una ricompensa di 500 euro a chi riesce a identificare il responsabile del gesto.

«Abbiamo già trovato due cani morti» commenta Gabriella Di Berardino «altri tre siamo riusciti a salvarli per miracolo. Chiediamo a chiunque possa aver visto qualcosa di aiutarci a cercare i responsabili, in modo da presentare contro queste persone, regolare denuncia all’autorità giudiziaria».

1 Comment

1 Comment

  1. Alessandro Pierleoni

    22 maggio 2014 at 11:41

    Le mamme e figli ci si devono mori…vigliakki!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top