Attualità

Camporotondo, consensi e partecipazione per conferenza Sportello Antitruffa

L’evento, tenutosi presso l’hotel “I Bucaneve” grazie alla disponibilità dell’albergatore Mario Rosci, ha riscosso ampia partecipazione di pubblico, consentendo, cosi, di rispondere in maniera articolata alle varie problematiche che quotidianamente hanno tutti i proprietari di casa. Sono intervenuti il sindaco Lucilla Lilli, Paolo Caprasecca, presidente nazionale Anap, ed hanno portato i loro saluti il consigliere Berardinetti, il presidente del consiglio Giuseppe di Pangrazio, tramite l’assessore ai lavori pubblici di Tagliacozzo, Roberto Giovagnorio, il quale ha messo in evidenza l’importanza della prevenzione. Alle numerose domande del pubblico ha risposto il presidente emerito della Corte di Cassazione, dott. Roberto Triola, che ha sottolineato l’importanza della professionalità, illustrando, inoltre, alcuni aspetti della riforma condominiale. Sabrina Nanni (responsabile sportello antitruffa Anap L’Aquila e provincia) ha illustrato le più frequenti tipologie di truffe che si verificano nei condomini, evidenziando l’importanza della formazione dell’amministratore di condominio, sottolineando la necessità di saper interloquire con gli enti.

 La Nanni ha inoltre descritto l’importanza della parte fiscale per evitare multe a discapito dei condomini. Il convegno ha suscitato grande attenzione dei media locali e non, riprova di come l’argomento sia sentito e considerato importante. Ciò ha indotto gli organizzatori a prevedere una seconda edizione che sarà dedicata principalmente al tema della formazione, aspetto fondamentale ed imprescindibile per chi voglia accostarsi a questa professione. Il convegno è stato moderato dalla giornalista presentatrice Orietta Spera. Si ringrazia l’arma dei cabinieri per aver coordinato l’organizzazione ed aver monitorato lo svolgersi dello stesso, tanto più considerando il momento critico a causa della grande affluenza di vacanzieri, nonché istituzioni sedute tra il pubblico.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top