Cronaca e Giudiziaria

Una tonnellata e mezza di marijuana tra il mais: due gli arrestati, un terzo è ricercato

Luco dei Marsi– Una vera piantagione nella piantagione, con tanto di laboratorio, composto da un’area per l’essiccazione e la rifinitura, alle porte del paese. Non si trattava però di pomodori o carote, ma di marijuana: i militari del comando di Avezzano, coordinati dal capitano Enrico Valeri, che da qualche tempo tenevano d’occhio il terreno, a Strada 40, nel comprensorio di Luco dei Marsi, al termine di una brillante operazione sono riusciti ad accertare identità e usi dei particolari “coltivatori diretti”, e hanno provveduto nella giornata di oggi, mercoledì 28 settembre, a tagliare e sequestrare circa una tonnellata e mezza di “erba” .

Le piante erano malamente mimetizzate tra il mais. Due gli arrestati: Gianfranco Scipioni, 45 anni e Veronica Casillo 18 anni. Un terzo uomo è tuttora ricercato. Gianfranco Scipioni, colto da malore, è stato ricoverato; alla giovane sono stati concessi gli arresti domiciliari. I due sono difesi dall’avvocato Roberto Verdecchia. Sono ancora in corso le operazioni sul posto. Si attendono ulteriori sviluppi nelle prossime ore.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top