Cultura

“Cammino dell’Accoglienza”: l’avventura sta per cominciare

Sta per iniziare l’edizione 2015 del “Cammino dell’Accoglienza”, una grande avventura tra storia, tradizione, natura e cultura. Il Cammino rievocherà i  luoghi simbolo della II Guerra mondiale e i 100 anni del terremoto del 1915, che testatina-i-comuni-del-cammino-dellacc-devastò tutti i comuni interessati dall’itinerario sentieristico. La tre giorni di marcia inizierà domenica 31 maggio, per poi procedere nei giorni 1 e 2 giugno; si partirà alle 9:00 contemporaneamente da Avezzano e Sora. Il punto di ritrovo nel centro marsicano sarà piazza San Bartolomeo, mentre a Sora ci si incontrerà in piazza Indipendenza. Il Cammino, della lunghezza di circa 40 km, arriverà, dopo tre giorni di marcia, a Morino Vecchio. I comuni che aderiscono all’edizione 2015 sono Avezzano, Civita D’Antino, Balsorano, Canistro, Luco dei Marsi, Capistrello, Morino, Castellafiume, Pescosolido, Civitella Roveto, San Vincenzo Valle Roveto e Sora.

Da Avezzano ci si arrampicherà verso il Monte Salviano, attraversando una pineta realizzata dai prigionieri austro-ungarici. Superato il Salviano, costeggiando una panoramica puntellata di percorso-generale-2015-newnoccioli, si giungerà alla Cunicella, montagna dell’antica Angizia dei Marsi. Da qui si scenderà verso Capistrello, paese dei 33 martiri della barbarie nazista; e  poi, alle gole del Liri a Pescocanale.

Da Sora, costeggiando il Liri, si risalirà verso Balsorano, il punto terminale della Valle Roveto, vero cuore del “Cammino”. La Valle è incassata tra alte montagne: a destra del Liri i Simbruini-Ernici, ed a sinistra le propaggini montuose del Parco Nazionale d’Abruzzo. La Valle ha costituito nei secoli il luogo di passaggio delle truppe tedesche ed alleate durante la II Guerra Mondiale, oltre ad essere stata duramente colpita anche dal terremoto del 1915. Il borgo abbandonato di Morino Vecchio, una sorta di Pompei in miniatura, rappresenta il simbolo della furia del sisma. È tra le rovine di Morino che terminerà, il 2 giugno, l’avventura del Cammino.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top