Connect with us

Sport

Calcio a 5, la nuova C-1 e la C-2

Pubblicato

on

Resa nota la composizione definitiva della C-1 regionale (16 squadre) e dei gironi di C-2 (11 a testa). Il via il 6 settembre per la C-1, l’11 ottobre per la C-2, in grassetto le squadre ripescate. Arriva Tagliacozzo!

C-1

ALL GAMES SAN SALVO C5
ATLETICO LANCIANO
ATLETICO SILVI
C.U.S. TERAMUM
CELTIC CHIETI
CIVITELLA SICUREZZA PRO
ES CHIETI CALCIO A5
F. LLI CAMBISE CALCIO A5
GYMNASIUM AUDAX HATRIA
IL BIGNE FUTSAL AVEZZANO
MACO L’AQUILA CALCIO A5
MINERVA C5
REAL DEM CALCIO A5
REAL RAIANO C5
SAGITTARIO
TOLLO 2008

C-2 Girone A

AREA L’AQUILA FUTSAL
BRIGANTI POPOLI CALCIO A 5
CALCETTO AVEZZANO
CITTA’ DI SAN NICOLO’
DON ORIONE
LA FENICE CALCIO A 5
RED DEVILS CHIETI
SPORT CENTER CALCIO A 5
SPORTING CARSOLI
TALIACOTIUM CALCIO A 5
VIRTUS SAN VINCENZO V.R.

Eventi

Scorrendo con il Liri, una corsa lunga un fiume

Pubblicato

on

Torna la maratona con protagonista il territorio della Valle Roveto

Valle Roveto – É in programma per domani, domenica 16 settembre, la manifestazione “Scorrendo con il Liri” con la Ecoultramarathon 65 Km , campionato Italiano IUTA delle 40 miglia su strada da Cappadocia a Isola Liri e la UltraHalfMarathon 27 Km da San Vincenzo Valle Roveto ad Isola Liri. La manifestazione, unica nel suo genere nell’Italia centrale, giunta alla quarta edizione è ormai un riferimento riconosciuto nel panorama sportivo e culturale italiano.

Percorsi paralleli per il Liri e per l’ultramaratona Scorrendo con il Liri che, partendo dalle sorgenti del fiume, ne affianca il percorso, attraversando tutta la splendida Valle Roveto, fino alla Cascata Grande di Isola. Un’unica “via dell’acqua tra sport e cultura” che mira a promuovere le diverse componenti – geografiche, culturali, ambientali – di un territorio davvero straordinario. Da qualche tempo viene sempre più spesso preso in considerazione anche lo sport come importante elemento di marketing e di creazione di nuovi indotti. È da questa considerazione che in una terra tanto timida quanto ricca di storia e di bellezze, e soprattutto poco avvezza a manifestazioni sportive di alto livello, come questa tra l’aquilano e il frusinate, che i lungimiranti organizzatori dell’Associazione “ASD Scorrendo con il Liri”, hanno pensato a un programma che abbinasse la valorizzazione in tutti i suoi aspetti del fiume Liri e del vasto territorio che attraversa, a una gara di corsa extralarge sulle strade che affiancano il lunghissimo corso d’acqua. Da questo lodevole intento nel 2015, condiviso e sostenuto dai Comuni della Valle Roveto, è infatti nata Scorrendo con il Liri, dalla sorgente nascosta di Cappadocia, tra le montagne dell’Abruzzo, al meraviglioso salto di 27 metri della cascata di Isola del Liri. Una prova competitiva di 65 chilometri che, seguendo la corrente e toccando 11 comuni, 2 valli, 2 province e 2 regioni, contribuisce a far conoscere il territorio che attraversa e le sue radici storiche e culturali, oltre a educare al rispetto e alla difesa dell’ambiente. Il fiume che, scorrendo nella storia ha da sempre rappresentato un limite naturale, stavolta viene proposto, insomma, non più come una “divisione”, ma una “unione” tra territori per recuperare, conservare e valorizzare l’importante patrimonio anche paesaggistico che li caratterizza.

Il percorso, interamente stradale, vede la partenza alle 9.30 a Cappadocia, a 1.108 metri s.l.m. e il traguardo alla cascata di Isola del Liri dopo aver attraversato il territorio della Valle Roveto, in particolare dei comuni di Castellafiume, Capistrello, Canistro, Civitella Roveto, Civita d’Antino, Morino, San Vincenzo Valle Roveto, Balsorano, e poi Sora. Accompagnando il corso del fiume, è caratterizzato da un dislivello a scendere di 809 metri, con una pendenza media dell’1,28 %.

Per la sua valenza culturale Scorrendo con il Liri ha ottenuto per il terzo anno il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco

 

Fonte foto di copertina: web – Scorrendo con il Liri

Continua a leggere

Abruzzo

Avezzano Rugby, consegnate le borse di studio agli atleti meritevoli nello sport e nella scuola

Pubblicato

on

Avezzano –” Oltre a garantire ai nostri atleti la formazione atletica e sportiva su un campo da rugby abbiamo soprattutto un occhio di riguardo verso la loro formazione scolastica che rappresenta di pari passo a quella sportiva il futuro dei nostri ragazzi”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Avezzano rugby, Alessandro Seritti, nel corso della consegna delle borse di studio intitolate allo storico dirigente giallonero, Elio Seritti, agli atleti per meriti scolastico-sportivi.

L’iniziativa si è svolta nell’ambito di una festa organizzata dalla società di via dei Gladioli nella quale si è tenuta oltre ad un festival del minirugby anche un triangolare che ha visto impegnata la prima squadra allenata dal neo tecnico Pierpaolo Rotilio. ” E’ un piacere sostenere  queste iniziative che coniugano i valori dello sport con quello della formazione scolastica – ha sostenuto Fabiola Palladoro, sostenitrice della squdra giallonera – e supportare queste realtà significa condividere un percorso caratterizzato da valori nobili quali il coraggio e la tenacia”. Gli atleti sono stati valutati da un comitato di tecnici per i meriti sportivi mentre per quelli scolastici sono stati valutati da una commissione di professori presieduta dalla professoressa Patrizia Micangeli.

” Sono felice di vedere tante famiglie su questo campo che incentivano lo sport del rugby – ha sostenuto la presidente del Conapi L’Aquila, Rosa Pestilli, anche lei sostenitrice della palla ovale – considerato che il nostro obiettivo è favorire la collaborazione tra famiglie e giovani per far crescere il territorio offrendo agli stessi una formazione che sia valida per il loro futuro”. Gli atleti premiati per l’under 12  sono stati Pietro Berardini e Manlio Orlandi, per l’under 14 Demetrio Ciocci per l’under 16 Nicola Felli e per l’under 18 ( con una valutazione di cento centesimi alla maturità) hanno conseguito l’attestazione Edmondo Amicucci e Lorenzo Amicuzi.

Presente alla premiazione anche il presedente della federazione rugby Abruzzo, Giorgio Morelli. “ Abbiamo il dovere di offrire ai giovani le migliori opportunità per formarsi ed affrontare la vita meglio delle precedenti generazione – ha dichiarato Morelli – e la scuola e lo sport in questo quadro concorrono alla formazione della persona; questa iniziativa – ha concluso – rappresenta lo sforzo di una società che da sempre lavora in questa direzione ”.

 

Continua a leggere

Abruzzo

Troppa Angizia per il Tossicia: con un tempo in 10, è 3-0

Pubblicato

on

Luco dei Marsi –  Finalmente al debutto in campionato, la squadra del neo-presidente Omar Favoriti scende in campo con il solito 4-3-3 di mister Giordani; con ancora in panchina l’attesissimo Newell, davanti giostra il trio delle meraviglie composto da Margagliotti, Briciu e Di Girolamo.

Il Tossicia arriva invece nella Marsica con la chiara intenzione di coprirsi e ripartire: il 4-5-1 disegnato dal suo allenatore è infatti ottimo per mandare nel caos il centrocampo luchese, che solo ogni tanto mostra sprazzi del bel gioco che aveva demolito il Pucetta. Il match scorre dunque con un leitmotiv chiaro: l’Angizia tiene il pallino del gioco ma non riesce a pugnere, il Tossicia si chiude in modo ordinato e raramente prova l’affondo in ripartenza.

La partita, molto fisica, diventa nervosa verso la fine primo tempo. Un accenno di rissa in area del Tossicia viene sedato a fatica dall’arbitro, e sul ribaltamento di fronte succede l’incredibile: da un cross facilmente arpionato da Biancone scaturisce un contatto con Pierleoni, i due giocatori vengono alle mani ed il portiere dell’Angizia si fa espellere per comportamento violento, concedendo anche il calcio di rigore agli ospiti. Il neo-entrato D’Innocenzo, però, compie il miracolo parando la conclusione e manda tutti negli spogliatoio sullo 0-0.

Nella ripresa, l’Angizia sembra scrollarsi di dosso la tensione del primo tempo, mentre il Tossicia si copre con minore attenzione: al 54′, su solito invito di Margagliotti, un tocco davanti la porta di Di Girolamo porta in vantaggio il Luco, che continua a tenere totalmente il pallino della gara.

Il match si chiude così intorno all’80’: prima l’ennesima invenzione di Margagliotti mette Shero davanti al portiere per il 2-0, quindi un errore degli ospiti porta al tris proprio del numero 10 luchese. C’è tempo per il debutto dell’attesissimo Newell e poco altro, il triplice fischio manda alla storia i primi tre punti dell’Angizia di Favoriti.

Finisce con gli spalti in festa e la solita, enorme carica del pubblico locale: anche in campionato, il Luco parte decisamente con il piede migliore. 

 

Il Tabellino

Angizia Luco – Tossicia 3-0 (54′ Di Girolamo, 82′ Shero, 83′ Margagliotti)

ASD Angizia Luco: Biancone; Di Giamberardino, Ciaprini, Venditti (84′ Ciocci), Ranieri; Morelli, Shero (87′ D’Aurelio), Zangari; Margagliotti (83′ Newell), Briciu (45′ + 1′ D’Innocenzo), Di Girolamo. A disp: Paris, Micocci, Venditti E., Di Battista. Allenatore: mister Gianluca Giordani.

Tossicia: Bartolomei; Dartagnan, Cosmi, Melchiorre, Coia (66′ Monday); Pierleoni (78′ Damizia L.), Timotei, Napolitani (85′ Di Valentino), Tariscella (55′ Franchi), Mosca; Iervella. A disp: Damizia D., Nori, Fabii, Del Monte, Cortellini. Allenatore: mister Giacomo Di Giulio.

Ammoniti: Coia, Pierleoni, Monday (Tossicia)

Espulso: Biancone (Angizia) al 45′ per comportamento violento.

Note: al 45′ + 2′ D’Innocenzo para un calcio di rigore.

Recupero: 2′ p.t., 3′ s.t..

Continua a leggere

Abruzzo

Avezzano Rugby, al via la stagione 2018

Pubblicato

on

Avezzano –  

Tutto pronto per la festa del rugby che si terrà domani presso lo stadio di via dei gladioli ad Avezzano a partire dalle 14 e 45 con un festival del minirugby e si protrarrà fino a tarda  sera. La società giallonera, guidata dal presidente Alessandro Seritti, nel corso della manifestazione consegnerà le borse di studio Elio Seritti, storico dirigente giallonero,  ai giovani atleti della società che si sono contraddistinti per meriti scolastici e sportivi.  “ Ripartiamo per una nuova stagione sportiva con grande entusiasmo – ha dichiarato il presidente Seritti –  ai nastri di partenza schiereremo ben otto categorie di atleti, a partire dai piccoli dell’under 6 fino ad arrivare alla squadra seniores, rispettando in pieno tutti gli obblighi sportivi imposti della nostra federazione”.

Dopo la consegna delle borse di studio si terrà anche un triangolare seniores che vedrà impegnate oltre all’Avezzano Rugby, guidata dal neo allenatore Pierpaolo Rotilio al suo esordio stagionale sulla panchina giallonera, anche due compagini laziali, Arnold Spartaco e Civitavecchia. “ L’arrivo di Pierpaolo Rotilio ha portato entusiasmo in tutto l’ambiente – ha specificato Seritti – e grazie anche alla figura di Vincenzo Troiani, come collaboratore esterno, siamo fiduciosi di disputare il campionato di serie B a buoni livelli; inoltre – ha sottolineato Seritti – l’inserimento di Carlo Cerasoli porterà sicuramente fiducia ed esperienza al reparto di mischia di una squadra, ancora e per fortuna, molto giovane. La nostra resta sempre una squadra del territorio – ha concluso –  e ringrazio oltre a tutti i ragazzi che continuano a divertirsi con noi sul campo, senza di loro sarebbe impossibile parlare di rugby ad Avezzano, anche i componenti dello staff tecnico la cui passione passione va oltre ogni ostacolo”.

Nell’ambito della cerimonia di consegna delle borse di studio uno dei premi lo consegnerà Rosa Pestilli, presidente dell’associazione sindacale datoriale Conapi L’Aquila. ” Il premio dedicato a “Elio Seritti” è un momento che crea un legame speciale tra lo sport, la famiglia e la scuola – ha dichiarato Rosa Pestilli – premiare i bambini e i ragazzi che si sono distinti per i loro percorsi scolastici e sportivi vuol dire trasmettere e riconoscere l’importanza dei valori che li porteranno ad essere uomini e professionisti migliori”.

 

Continua a leggere

La Marsica Sportiva

Grande colpo dell’Angizia Luco: firma Kian Newell

Pubblicato

on

 

L’Angizia Luco completa il suo organico: è ufficiale la firma della punta Kian Newell.

E‘ ufficiale l’approdo all’Angizia Luco del bomber Kian Newell, attaccante classe ’99 che andrà a completare la rosa messa a disposizione di mister Giordani.

Di origini canadesi, Newell ha militato in passato nell’Eurostar Academy, nell’Atletico San Luqueno e nel Terracina Calcio: è dunque lui l’attaccante che il neo-presidente Omar Favoriti aveva promesso alla piazza, un’autentica ciliegina sulla torta che sarà da subito integrata nella rosa.

Pronto a dare il meglio con la maglia dell’Angizia, Newell ha dichiarato che “questa esperienza rappresenta per me una grande opportunità dal punto di vista professionale: spero tanto di fare bene e di contribuire alla crescita della squadra“. Significativo, poi, il ” ringraziamento al presidente Omar Favoriti per l’opportunità che mi sta dando: spero di ripagare al meglio la sua fiducia!“.

Continua a leggere

Sport

Pari per il Paterno col Nerostellati, Torti: “Comunque contento dei miei ragazzi”

Pubblicato

on

Avezzano. Finisce con un pari l’esordio casalingo dei ragazzi del presidente Di Gregorio, che incassano l’ 1 a 1 con il Nerostellati nello stadio comunale di Capistrello, che sarà il palcoscenico delle gare casalinghe di quest’anno. ”Nonostante gli 80′ minuti giocati in 10 uomini è stata una buona gara”, sottolinea il mister Torti, “l’espulsione di Di Fabio al 15′ ha complicato un po’ le cose, anche se devo dire che la squadra ha tenuto bene il campo sfiorando addirittura il raddoppio. Nel secondo tempo c’è stata un po’ di sofferenza, ma i ragazzi hanno risposto bene rischiando anche di vincere con Tabacco su punizione. Ci accontentiamo del pari perchè più di così non si poteva fare”. E sull’episodio che ha portato al pareggio dei pratolani: ” Un episodio molto particolare perchè Di Girolamo, che aveva agguantato la sfera dopo un cross, ha chiesto a Ndiaye di rialzarsi (si era buttato a seguito di un normale contrasto di gioco con Fellini). Nell’occasione ha anche richiamato l’attenzione dell’arbitro sul comportamento dell’attaccante pratolano (che già aveva cercato il fallo buttandosi in precedenza), ma il Direttore di gara, invece, ha ammonito il nostro portiere sospendendo il gioco concedendo una punizione a due dentro l’area di rigore, che poi ha portato al pareggio del Nerostellati un minuto prima dello scadere del primo tempo. Personalmente non mi è mai capitato di assistere ad una cosa del genere, ma accettiamo il verdetto del campo e andiamo avanti”.

Continua a leggere

Calcio

Grande vittoria dell’Angizia Luco contro il Pucetta

Pubblicato

on

L’Angizia Luco batte 6 a 0 il Pucetta ed accede al turno successivo di Coppa Italia di Promozione.

L‘Angizia Luco supera con un secco 6-0 il Pucetta in quel di Magliano dei Marsi e, bissando il successo dell’andata, si qualifica per il Secondo Turno di Coppa Abruzzo. In attesa del tanto invocato attaccante, il club del neo-presidente Favoriti si mostra comunque squadra già fatta e completa, volando sulle ali con Di Girolamo e Margagliotti e trovando un geometra come pochi altri grazie al rientro di Osvaldo Morelli in mezzo al campo. Un risultato, questo, che ha il sapore del clamoroso se si pensa alla situazione di venti giorni fa: il club luchese, infatti, non aveva nemmeno la certezza di iscriversi alla prossima Promozione, il mercato era del tutto bloccato e gran parte dei giocatori migliori erano già stati accostati ad altri club.

Il Pucetta, dalla sua, conferma le difficoltà seguenti alla piccola rifondazione avvenuta in estate: con un’età media bassissima e giocatori che stanno iniziando a trovare le reciproche misure, ci sarà ancora bisogno di tempo per dare un giudizio al lavoro di mister Giannini e della società.

Nel match, mister Giordani schiera l’Angizia puntando sulla forza degli esterni: Margagliotti si conferma giocatore di categoria superiore, in grado di rientrare con estrema facilità dalla sinistra per mettere pericoli in mezzo col suo destro; Di Girolamo, invece, continua a far valere un’accelerazione senza pari, con Briciu già in forma campionato nonostante la conferma di appena due giorni fa. Il vantaggio è presto servito: già al 13′, su tocco di prima illuminante di Margagliotti, Di Girolamo brucia l’avversario e mette in mezzo per Briciu, fortunato nella conclusione dopo un primo controllo fallimentare davanti a Dell’Unto. La risposta del Pucetta, affidata al solo Salvati, Proietti davanti, latita, così il raddoppio ospite è servito al 20′: cross al bacio di Margagliotti e doppietta per Briciu con un colpo di testa nell’area piccola.

Il primo tempo racconta di un controllo costante dell’Angizia, mentre il Pucetta riesce a rendersi davvero pericoloso solo 35′, quando Di Silvio chiama al miracolo il portiere luchese D’Innocenzo. In pieno recupero, poi, arriva il 3-0 degli ospiti: punizione dalla destra, respinta di Dell’Unto su un colpo di testa da due passi e tap-in di Ciaprini.

Con il discorso-qualificazione ampiamente chiuso già nel primo tempo, la ripresa vede l’Angizia tenere saldamente in mano le redini del gioco. Briciu firma la tripletta al 47′ su assist al bacio di Morelli, Cinquegrana trova il 5-0 con un gran sinistro da fuori ed il giovane Di Battista, appena entrato, colpisce per il 6-0 sull’ennesimo lancio illuminante di Morelli. Il Pucetta, invece, si rimette a qualche intuizione del subentrato Fusarelli, restando in 9 per le espulsioni di Incerto e Silvestri.

Finisce con un palo di Margagliotti, mentre il pubblico di fede luchese esulta sulle tribune urlando “Grandi ragazzi!”: il nuovo corso della società marsicana sembra esser partito davvero con il piede migliore.

 

Il Tabellino

ASD Pucetta – Angizia Luco 0-6 (13′ Briciu, 20′ Briciu, 45’+1′ Ciaprini, 47′ Briciu, 62′ Cinquegrana, 66′ Di Battista)

ASD Pucetta: Dell’Unto; Paolini, Castellani, Chiucchiarelli, Di Silvio; Liberati, G.Tarola (54′ Di Giovanbattista), Silvestri; Incerto, Salvati Proietti (55′ Fusarelli), Romani. All. mister Corrado Giannini.

Angizia Luco: D’Innocenzo; Di Giamberardino (83′ Venditti), Ciaprini, Venditti, Ranieri; Cinquegrana (77′ Angelucci), Morelli (73′ Shero), Zangari (65′ D’Aurelio), Margagliotti; Di Girolamo, Briciu (70′ Di Battista). All. mister Gianluca Giordani.

Recupero: 2′ pt; 4′ st.

Ammoniti: Paolini (Pucetta); Ranieri (Angizia Luco)

Espulsi: 64′ Incerto per rosso diretto (Pucetta), 81′ Silvestri per doppia ammonizione (Pucetta)

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com