Giudiziaria

Cade in casa, muore in ospedale… qualcosa non quadra

Antonio Vittorio Di Biase, 83 anni, di Lecce è stato trovato dalla moglie per terra. Era in casa ed era ancora vivo; da lì il trasferimento in ospedale, dove l’uomo era stato adagiato su una barella. Le condizioni non sembravano gravi e invece il trauma cranico si è rivelato fatale. Tutto lineare? No, perchè non è certo che la morte sia conseguenza di una caduta. E se invece dietro ci fosse un’aggressione? Domanda a cui darà una risposta l’autopsia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top