Lavoro

Burgo, trovato l’accordo che dovrebbe portare alla vendita

Durante l’incontro odierno al Ministero dello sviluppo economico in merito alla situazione della Cartiera Burgo di Avezzano, l’Amministrazione Del Corvo, attraverso l’assessore al lavoro della Provincia dell’Aquila, Claudio Tonelli e il consigliere Felicia Mazzocchi, comunicano che, grazie ad uno specifico accordo preliminare tra le parti coinvolte, è stato concordato, per l’inizio del mese prossimo, un tavolo tecnico dove si valuteranno le manifestazioni di interesse delle aziende potenziali acquirenti, dove l’azienda si impegna ad un progetto di riconversione, mantenendo 100 dipendenti fino al 30 novembre 2015, proprio per avere il tempo di analizzare le proposte degli stessi acquirenti e continuare, comunque, l’attività; la Regione penserà a ridurre i costi dell’energia e a reperire fondi agevolati allo scopo e la Provincia si occuperà dell’applicazione degli ammortizzatori sociali disponibili. Al Comune il compito di ausilio alle pratiche burocratiche che saranno necessarie.
Il Mise si impegna ad esaminare le problematiche della Burgo a livello nazionale. L’azienda, inoltre, riconvertirà, entro febbraio, la produzione da carta speciale a cartoncino, per essere più appetibile difronte alle aziende che hanno manifestato interesse nell’acquisto.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top