Cronaca e Giudiziaria

Burgo: il discorso del vescovo prima della partenza

Questo il discorso pronunciato da mons.Santoro subito prima della partenza per Roma: “A nome di tutta la diocesi esprimo partecipazione alla vostra sofferenza e inquietudine. Questa celebrazione vuol collocare Gesù accanto a voi, cristo è dalla vostra parte come segno di speranza perché illumini i cuori di quanti sono responsabili e di quanti possono trovare soluzioni. Nei sette anni come vescovo nella Marsica ho constatato la progressiva spoliazione della realtà produttiva marsicana che sta portando alla desertificazione. Quella della Burgo è l’ultima pagina di questa spoliazione. È una favola che la carta non abbia mercato, è chiaro che sotto c’è una strategia industriale e alcune logiche di mercato che non vogliono avere più impatto con questa terra. Che questo messaggio sia di accompagnamento e solidarietà”.

1 Comment

1 Comment

  1. Ermetico Cangaceiro

    9 ottobre 2014 at 9:12

    ovviamente solo i “ferventi cattolici” riavranno il posto … in che anno siamo ? 1400 quasi 1500 ?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top