Avezzano Calcio

Buone feste dall’Avezzano calcio

L’Avezzano Calcio, a nome del suo presidente, augura buone feste a chi porta indosso i colori biancoverdi. A cominciare da bomber Moro e fino ad arrivare al più giovane della rosa prima squadra. Poi come dimenticare il custode Massimiliano De Luca, l’uomo che apre e chiude lo stadio tutti i giorni. Sicuramente con qualche chilo di troppo in questi giorni i ragazzi del commerciale: Luigi Cariola, Antonio Ferri, Andrea Ermili e Enio Alberico. Fanno l’eco a loro gli steward dello stadio (Carlo, Adriano, Stefano e Omar) e le responsabili dell’area Store e club house, ovvero Marzia e Teresa. Lo hanno visto vestito da Babbo Natale: si tratta di Remo Ruscitti, accompagnato dall’autista Fabio Rocchesini. In pullman hanno pensato di consegnare i doni a tutti i bambini della scuola calcio e ai ragazzi del settore giovanile. Ma il pullman non partiva e così hanno rinunciato. Un buon Natale ai giovani calciatori dell’Avezzano calcio e agli allenatori e istruttori (Di Girolamo, Rosini, Brassetti, Scafati, Venditti, Di Giovambattista, Olivieri e Barbaccia: con a capo Orazio Di Loreto). Loro che un giorno dovranno dimostrare di che pasta sono fatti. Un ringraziamento ai genitori che sopportano anche qualche piccolo disservizio. Una menzione particolare ai genitori speciali che aiutano la nave chiamata Avezzano: Luigi Del Pizzo, Paola Ferrari e Domenico Del Fosco. Come dimenticare i tifosi, che oramai conosciamo uno a uno. Persino con le date di nascita. Un buone feste agli sponsor che quest’anno non solo hanno confermato l’appoggio al presidente Gianni Paris, ma sono andati oltre. La raccolta pubblicitaria è aumentata del 22%. Stesso andamento per le partnership che hanno incrementato il potere contrattuale del club. Non tralasciamo i responsabili dei punti vendita, che stanno credendo nel nostro progetto. Un altro buone feste a tutta la città. Soprattutto a quel 99% che non viene allo stadio a tifare la loro squadra. Un buone feste al sindaco e all’amministrazione comunale. Vedrete che ad aprile prossimo qualcosa dal cilindro della società di via Ferrara dovrebbe uscire. Lo dice persino la mascotte biancoverde. Insomma, buon relax a tutti. La ripresa delle ostilità è vicina. A Francavilla vi aspettiamo in tanti: per riprenderci ciò che vogliamo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top