Giudiziaria

Bosco tagliato, altro ricorso

Avevano tagliato 4.384 piante nel Parco d’Abruzzo e per loro però era scattata solo una sanzione amministrativa che aveva di fatto impedito il sequestro degli oltre 7 quintali di legna e l’azione penale. Il Parco e il Comune di Bisegna si erano opposti all’archiviazione della vicenda da parte del tribunale e a distanza di due anni avevano avuto ragione nei giorni scorsi.

Ora però l’impresa, difesa dagli avvocati Paola Attili e Giuseppe Bellomo, passa di nuovo al contrattacco e presenta ricorso in Cassazione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top