Cronaca e Giudiziaria

Bocconi avvelenati, l’allarme corre sui social

Luco dei Marsi – Bocconi avvelenati disseminati in diversi punti, tra via B. Croce, la strada di variante, Strada 43, a Luco dei Marsi. Purtroppo, pare non esservi limite alla crudeltà umana. L’allarme è corso sui social, ma sono già diverse le vittime di questo atto indegno. Il monito a prestare massima attenzione è stato diffuso dall’associazione Zampa Amica, che ha pubblicato la foto di una delle vittime di questo gesto disumano e consiglia di non lasciare liberi i cani nelle zone in cui sono stati rinvenute le esche avvelenate. Zampa Amica ha invitato anche i genitori di bambini piccoli a prestare la massima attenzione perché, spiegano dall’Associazione ”…Basta un momento di distrazione e anche un bambino può toccare e mettersi poi una manina in bocca…non sono solo gli animali le possibili vittime. Il ragazzo che ci ha fatto la segnalazione ne ha trovati (e ovviamente rimossi!!) 3, in piú ha trovato una delle vittime. Non vorremmo far vedere queste immagini, ma DOBBIAMO. Condividete e spargete la voce…!” Numerosi i messaggi di sdegno: “ Mi rivolgo a quei bastardi che pensano di avere il potere sulla vita e si arrogano il diritto di mettere fine ad una di esse adoperando cibi avvelenati e dandoli ai nostri amici a quattro zampe. Siete dei bastardi e delle anime nere e non siete degni nemmeno di essere chiamati bestie, le bestie non arrivano a tanto!!!”, scrive in alcuni passaggi di un post pubblicato su Facebook S. B., veterinario, alle prese con le tremende conseguenze dell’avvelenamento sui piccoli amici a quattro zampe, “Fate solamente del male a quel povero animale che innocentemente sta lì fidandosi di chiunque gli porga un po’ di cibo, e anche di te, brutto infame, che gli dai del veleno. Da medico veterinario e da persona civile , sono molto contrariato e addolorato…. Mi auguro che qualcuno riesca a scoprire il colpevole e gliela faccia pagare con gli interessi!”. Il fatto è stato segnalato alle autorità competenti.

 

Foto: Facebook – Zampa Amica. Una delle piccole vittime di questo atto indegno

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top