Connect with us

Senza categoria

Bisegna, rinnovato il rito di San Giovanni Battista

Pubblicato

on

Bisegna. E’ la mattina della raccolta della “guazza purificatrice”, quella di domani 24 giugno, che si rinnova, nei boschi di Bisegna, con il rito di San Giovanni Battista.  Dormono all’aperto, per essere intrisi della “guazza purificatrice” della notte di San Giovanni. E poi, alle prime luci dell’alba, tantissima altra gente si reca nella chiesetta del Santo, nascosta tra la faggeta.

Persone del posto, ma anche tante altre provenienti da vari paesi della Marsica e, in particolare, da Trasacco (compagnia che rinnova ogni anno il pellegrinaggio a San Giovanni). Poi, alla fontana del Santo, in pieno Parco nazionale d’Abruzzo, in uno scenario naturalistico di rara bellezza, si rinnova il rito del “comparato. E nel mezzo di una radura, le note dell’inno al “sole” suonato dallo zampognaro Berardo. Lungo il sentiero che porta al paese, tra i lussureggianti faggi e carpini, costeggiando il fiume Giovenco, i pellegrini portato in processione la statua del Santo fin sopra l’abitato di Bisegna per i festeggiamenti. E proprio l’eremo di San Giovanni di Bisegna, incastonato tra la fitta boscaglia della Valle del Giovenco, in pieno Parco nazionale d’Abruzzo, è entrato quest’anno a far parte dei dieci eremi d’Abruzzo ricompresi nel progetto di “Valorizzazione degli Eremi abruzzesi attraverso l’arte contemporanea”.

Un progetto volto alla riscoperta dei luoghi storici legati alla spiritualità dei romitaggi dell’Appennino centrale per rendere attuale il messaggio universale di spiritualità, ecologia e civiltà radicato nell’identità del territorio abruzzese. E già da qualche settimana l’artista internazionale Moria Ricci è al lavoro per realizzare la parte del progetto relativa all’eremo di San Giovanni di Bisegna, con la supervisione de docente dell’Accademia Silvano Manganaro e il supporto organizzativo della dottoressa Eleonora Conte. Nato da un’idea di Marco Brandizzi, Direttore dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, curato dai docenti Marco Cianciotta, Maurizio Coccia, Enzo de Leonibus e Silvano Manganaro e realizzato dalla stessa Accademia di Belle Arti, il progetto getta un ponte ideale fra storia e attualità. Fra tradizione e innovazione. Anche per questo secondo anno EremiArte è sostenuto dalla Regione Abruzzo, Ministero per l’ Istruzione, Parco Nazionale della Majella, Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga e Fondazione CARISPAQ.

Per l’edizione 2017 sono stati invitati dieci artisti di levatura internazionale a interpretare questo microcosmo così unico. A loro è stato richiesto di confrontarsi con un soggetto vivo, piuttosto che con un contenitore da riempire di manufatti artistici; ossia di impegnarsi in un processo di ascolto e comprensione dell’habitat, prima di restituirlo in forma di esperienza artistica. EREMI ARTE mette in relazione elementi identitari forti – come gli antichi eremi abruzzesi – con le tensioni culturali provenienti dall’oggi che si esprimo attraverso gli artisti contemporanei invitati a dialogare con il luogo scelto, con la sua storia, la sua identità e non ultimo la comunità che lo vive. “Possono essere rovine, abbazie, caverne – scrive uno dei curatori – Grotte inaccessibili o edifici di pregio architettonico. Ogni eremo è differente. Come il percorso per arrivare. Alcuni di loro sono remoti. Altri immediatamente a portata di mano. Ciò che li accomuna è la straordinaria potenza evocativa del contesto. Dove confluiscono memorie storiche e devozioni radicate. Ma anche gli aspetti naturalistici sono importanti. L’idea generale è quella di formare un percorso escursionistico degli eremi. Ogni tappa quindi è una occasione di riflessione ecologica, storica, spirituale. E l’imponenza delle cime appenniniche conferisce solennità a tutto l’insieme”.

di Ferdinando Mercuri

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Senza categoria

E’ stata una meningite non contagiosa ad uccidere la donna marsicana

Pubblicato

on

CelanoIole Zaurrini, la fiorista 61enne di Celano, sarebbe morta a causa di una forma di meningite non contagiosa scaturita da una malattia cronica di cui la donna era affetta. La conferma arriva direttamente dalla Asl di Avezzano che ha così escluso il pericolo contagio sia per i famigliari della donna che per il personale medico e paramedico entrato in contatto con la stessa. Qualche giorno fa, in seguito ad un malore, la 61enne si era recata al pronto soccorso di Avezzano, da qui il ricovero presso il reparto di Medicina. Ieri sera, però, le sue condizioni di salute sono precipitate ed è stata trasferita nel reparto di rianimazione dove questa mattina è deceduta per complicanze. fdm

Continua a leggere

Senza categoria

Housing Sociale, posta la prima pietra per la costruzione di un fondo comune di investimento immobiliare etico

Pubblicato

on

L’Aquila – Importante passo in avanti per la costituzione e la gestione di un fondo comune di investimento immobiliare etico per l’Housing Sociale. La giunta regionale ha approvato la delibera con la quale viene specificata la procedura aperta ad evidenza pubblica per la selezione di una Società di Gestione del Risparmio (SGR) che, oltre a costituire il Fondo, dovrà avviare la dismissione gestita del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, il cui ricavato costituirà il patrimonio dello stesso. “Il progetto “Housing Sociale Abruzzo – spiega l’assessore alle Politiche Abitative Lorenzo Berardinetti è uno strumento a disposizione delle amministrazioni comunali per affrontare il disagio abitativo del loro territorio e, soprattutto, rappresenta un’importante leva per lo sviluppo e per la qualità della città grazie a precisi interventi di politica abitativa che vedono il concorso di soggetti privati e associazioni non profit”. “L’H.S. mira a sostenere la domanda abitativa di quella “area grigia” della popolazione che non rientra nei canoni di povertà economica previsti per accedere all’edilizia residenziale pubblica ma che, allo stesso tempo, non è in grado da sola di misurarsi con il mercato libero della casa – prosegue Berardinetti. L’obiettivo, quindi, è anche il riequilibrio delle situazioni di contesto e del miglioramento della qualità urbana all’interno dei tessuti esistenti”. Il programma prevede la dismissione ai soggetti conduttori degli alloggi ERP per una quota fino al 75 %, del patrimonio residenziale e commerciale delle A.T.E.R. abruzzesi, con la possibilità di poter generare risorse finanziarie stimabili in 200 milioni di euro. Sulla base di quanto detto va fatta menzione delle circa 160 manifestazioni di interesse giunte in Regione, inviate sia da enti pubblici che da operatori privati, che propongono interventi edilizi con finalità sociali, dette proposte saranno valutate dal fondo non appena costituito. Inoltre verranno stimolati alla partecipazione soggetti prevalentemente finanziari, sia nazionali che internazionali, interessati alla partecipazione nella fase di costituzione del Fondo di Investimento Immobiliare Etico per l’Housing Sociale e/o a sostenere lo stesso durante il periodo degli investimenti, con l’utilizzo di tutti i possibili strumenti di finanza nazionale ed internazionale, sia convenzionale che innovativa. In quest’ottica può trovare spazio una strategia di strumenti coordinati di intervento, tra cui i fondi immobiliari, come il fondo FIA della Cassa Depositi e Prestiti (con la quale era già stata avviata una interlocuzione), che svolgono un ruolo di supplenza alla attuale rarefazione del credito immobiliare. Dopo l’approvazione della Delibera in Giunta Regionale, a breve si procederà con la Pubblicazione del Bando di Gara – Avviso Pubblico per l’individuazione della SGR (Società di   Gestione del Risparmio), che avrà tra l’altro il compito di preparare il Regolamento del Fondo, da sottoporre all’approvazione della Banca d’Italia, per poi arrivare alla formale costituzione del Fondo di Investimento Immobiliare. In tempi brevi lo strumento Fondo di Investimento Immobiliare Etico di Housing Sociale di Area Vasta per l’Abruzzo potrà essere una realtà. “Ritengo – conclude l’Assessore Berardinetti – che questo programma, che investe tutto il territorio Regionale, potrà rappresentare una grande occasione per l’Abruzzo, per riqualificare, rigenerare e sostituire il proprio patrimonio abitativo, rinnovare le periferie residenziali e puntare alla ripresa del settore delle costruzioni”.

Continua a leggere

Senza categoria

Si è spento Padre Cherubino Sabatini, riposerà nel cimitero di Luco dei Marsi

Pubblicato

on

Luco dei MarsiPadre Cherubino Sabatini, 84 anni, è tornato alla Casa del Padre. I funerali saranno celebrati domani a Pescara. Alle 14 la salma del frate perverrà a Luco dei Marsi, a seguire alle 15 le esequie e la tumulazione nel cimitero. Il frate, conosciuto e stimato in paese, era stato guida spirituale dei luchesi nella Chiesa di San Sebastiano. “Un vero frate di San Francesco, umile e buono con una parola di conforto per tutti”, lo ricordano così i suoi compaesani.

Foto: dal web

Continua a leggere

Senza categoria

Test di ingresso universitari, grande partecipazione alla Libreria Mondadori

Pubblicato

on

Avezzano – Si é concluso, presso la Libreria Mondadori, l’incontro organizzato e promosso dall’Associazione FARO per incontrare gli studenti di Avezzano che si stanno preparando per affrontare i Test di Ammissione Universitari, in particolare quello relativo alla Facoltà di Medicina, a seguire gli esami di Maturità. Buona la partecipazione dei ragazzi, che hanno rivolto tante domande ai Tutor/Docenti del sodalizio su come predisporre e programmare un efficace percorso di avvicinamento alla prova. Gli studenti hanno dimostrato di voler soprattutto conoscere quali sono gli argomenti e quindi i quesiti maggiormente ricorrenti nelle prove passate, con riferimento alle diverse aree di: Logica, Biologia, Chimica, Matematica e Fisica. Alta la curiosità sui testi e gli eserciziari consigliati cui far riferimento per ripassare ed approfondire i necessari argomenti di cui é richiesta una buona conoscenza per superare con successo il Test. Al termine dell’incontro i presenti si sono cimentati con una simulazione per valutare l’attuale loro livello di preparazione: discutendo i punteggi ottenuti con gli esperti dell’Associazione. L’incontro rientra nelle attività di orientamento condotte gratuitamente ed in modo costante dall’Associazione FARO a favore degli studenti Marsicani per dar loro possibilità concrete di coronare le loro aspirazioni di studio e professionali. Chiunque fosse interessato a questo tipo di progetti può contattare l’Associazione ai seguenti riferimenti: Cell.: 346.8016888
Continua a leggere

Senza categoria

Allarme bocconi a Celano, rinvenuti pezzi di carne e chiodi

Pubblicato

on

Celano – E’ allarme bocconi killer a Celano. Ieri era stato rinvenuto in strada un cane morto con evidenti segni di avvelenamento. Ora questa mattina una residente del posto ha denunciato la presenza di pezzi di carne contenenti chiodi lungo via Oreste Ranelletti. Tanta l’indignazione in città per un gesto tanto inqualificabile ai danni di cani e gatti. Alcuni mesi fa lungo la stessa strada il nucleo cinofilo anti veleno era intervenuto per la bonifica dopo l’avvelenamento di alcuni animali. I cittadini temono che dietro il gesto possa esserci una stessa mano.

Continua a leggere

Senza categoria

Settimana di orientamento al liceo economico e sociale con il saluto degli assessori Colucci e Presutti

Pubblicato

on

Avezzano – Gli assessori Crescenzo Presutti e Chiara Colucci hanno portato il saluto istituzionale per conto dell’amministrazione comunale al seminario del liceo economico sociale inserito all’interno della settimana di orientamento del “Benedetto Croce” per gli studenti scuola secondaria primo grado. I lavori della mattinata di studio sono stati aperti dalla dirigente scolastica Rossella Rodorigo, alla quale è seguito l’intervento della professoressa Patrizia De Socio, coordinatrice nazionale dei licei ad indirizzo economico sociale all’interno del Miur. La settimana dell’orientamento al Croce prevede una giornata per ogni indirizzo: il 21 gennaio è stato dedicato alle attività del liceo delle Scienze umane, mentre domani 23 gennaio si terrà la giornata del liceo linguistico. In queste giornate, tra formazione e cultura, il liceo Croce e i suoi ragazzi si presentano al mondo della cultura, all’università, alle imprese e ai futuri studenti. Per il lavoro che si svolge quotidianamente all’istituto è arrivato il plauso degli assessori Colucci e Presutti: “E’ importante vedere un programma attento all’ambiente e ai cambiamenti climatici e che voi studenti abbiate capito l’urgenza di essere cittadini responsabili. Questa scuola, quest’indirizzo come anche gli altri, vi fornisce l’accesso ad una comprensione critica della realtà e a una cultura che deve accompagnarvi sempre”.

Continua a leggere

Senza categoria

Premio Internazionale Ignazio Silone, dalla Regione fondi per l’edizione numero XXII

Pubblicato

on

Pescina – Dopo le manifestazioni della XXI Edizione del Premio Internazionale Ignazio Silone, celebrate in onore del Quarantennale della morte dello Scrittore, anche quest’anno la Regione Abruzzo ha stanziato una cifra consistente per finanziare il Premio Internazionale Ignazio Silone ormai giunto alla sua XXII Edizione. L’Edizione appena passata è stata ricca e corposa ed ha previsto una serie di eventi e Conferenze che si sono susseguiti per ben 13 giornate del mese di agosto, dal 18 al 30, e 5 giornate del mese dicembre, dal 15 al 22, giornate della Sezione Giovani del Premio che ha chiuso definitivamente la XXI Edizione. Si sono susseguite Conferenze ed approfondimenti sulla figura dello Scrittore e spettacoli teatrali che hanno visto artisti dal grande calibro come Giannini, Bassi, Quartullo, Guanciale, Siravo ecc…esibirsi in monolghi, dialoghi ed intense rappresentazioni tratte dai testi siloniani. E tutto questo e molto altro ancora potrà essere realizzato quest’anno per questa Nuova Edizione. L’Amministrazione Comunale di Pescina ringrazia profondamente la Regione Abruzzo ed in particolar modo il Consigliere Regionale Maurizio Di Nicola che anche quest’anno si è speso a favore della sua Comunità, permettendo la realizzazione di un Premio che ha come scopo promuovere la figura di questo grande Scrittore del Novecento e farne conoscere ed apprezzare il pensiero soprattutto alle nuove generazioni.

 

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com