Ambiente

Biomasse: Pepe su proposta Powercrop, e’ incompatibile

Si e’ tenuta a Roma la riunione del comitato interministeriale per il settore bieticolo-saccarifero, dove si e’ discusso anche della centrale a biomasse di Borgo Incile di Avezzano, proposta dal gruppo Powercrop. Ecco il commento dell’assessore alle Politiche agricole, Dino Pepe, presente all’incontro: “Abbiamo comunicato ai rappresentanti del comitato, le difficolta’ nell’iter autorizzativo per la realizzazione della centrale, che ad oggi e’ sospeso in attesa della risoluzione dei ricorsi presentati al Tar Abruzzo dai comuni di Avezzano e Luco dei Marsi, Organizzazioni Professionali Agricole e Associazioni Ambientaliste, che hanno impugnato il parere positivo della Commissione Via rilasciato in data 07.09.2010”. “Inoltre – aggiunge l’assessore – abbiamo evidenziato al ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, l’incompatibilita’ tra il sito previsto per la centrale e la naturale vocazione agricola della Piana del Fucino, caratterizzata da un’agricoltura ad alta specializzazione capace di produrre colture orticole diversificate e dall’alto valore qualitativo, in un contesto industriale che produce il 25 per cento del Pil abruzzese”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top