Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Biomasse a San Benedetto: parola all’esperto


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Ieri, presso la sala consiliare del Comune di San Benedetto dei Marsi, si è svolta una conferenza pubblica per presentare alla cittadinanza il progetto inerente la realizzazione di un impianto a biomasse della potenza di 990 kw per la produzione di energia rinnovabile. All’incontro erano presenti il Sindaco Quirino D’Orazio, gli Amministratori Comunali, la Dott.ssa Iris Flacco, Dirigente della Regione Abruzzo Dipartimento SINA ed il biologo Marco Passante, esperto del settore. “L’impianto termico alimentato da biomasse rinnovabili che sorgerà nel territorio di San Benedetto dei Marsi – ha affermato il biologo Marco Passante – rientra nel piano energetico regionale dell’Abruzzo e, in generale, negli obiettivi strategici che lo Stato italiano persegue per una riduzione della dipendenza energetica dall’estero, per l’acquisto di petrolio e gas essenziali per produrre l’energia elettrica necessaria al sostegno della economia nazionale. La Centrale a Biomasse di San Benedetto dei Marsi sfrutta il principio della pirolisi che permette di gassificare la materia organica di origine vegetale (cippato e al.) in syngas, ovvero, una miscela di gas naturali ( CO, H2, CH4, etc.) che combusti per mezzo di un motore a ciclo combinato, producono energia elettrica immessa nella rete nazionale. Circa i presunti pericoli dovuti alle emissioni in atmosfera occorre ribadire che , ai sensi delle leggi in materia ed ai limiti imposti da esse, la presunta nocività del sistema è di gran lunga inferiore alla combustione diretta del cippato o legname: senza ombra di dubbio 1 kg di legna da ardere in un nostro camino di casa sviluppa meno calore e più quantitativi di sostanze indesiderate che vengono direttamente riversate in atmosfera. Per contro, con il sistema tecnologico di gassificazione si hanno più resa energetica e minori emissioni di rifiuti gassosi. L’installazione nell’impianto di filtri e catalizzatori assicura un abbattimento notevole delle quantità di gas, polveri , etc , che si generano a livelli infinitesimali, abbondantemente al di sotto dei limiti di legge. Pertanto, nessun allarmismo o pericolo per la salute e l’ambiente e l’attività agricola, perché l’impianto non è un Inceneritore ma una sicura tecnologia, che avrà ricadute positive per il nostro territorio in termini economici e di qualità della vita ”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top