Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Bilancio Abruzzo: 5,9 miliardi in quello 2014


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Ammonta a 5 miliardi e 950 milioni di euro, circa 600 milioni in meno dell’anno precedente,il bilancio di previsione 2014 della Regione Abruzzo, approvatodal Consiglio regionale. Dopo un duro scontro verbale in Aulatra i consiglieri di maggioranza e opposizione, il presidente della Regione, Gianni Chiodi, ha personalmente illustrato tuttigli interventi di carattere finanziario inseriti nella legge di Bilancio. «Si tratta – ha detto Chiodi – di interventi di carattere generale e non c’è un solo euro destinato a singole situazioni o cosiddette ‘marchette elettorali’.

Questa legge di Bilancio è latestimonianza più chiara e lampante della trasparenza che la Giunta regionale e il Consiglio hanno messo in cinque anni diattività politica e legislativa». Sul fronte delle entrate, oltre a un avanzo diamministrazione pari a un miliardo e 110 milioni di euro, 2miliardi e 756 milioni (64 in meno del 2013) arriveranno datributi e gettiti erariali, 209 milioni da contributi etrasferimenti dell’Unione Europea e dello Stato, 46 milioni daentrate extratributarie, 288 milioni da alienazioni e riscossione crediti, un miliardo e 541 milioni da contabilità speciali.

Per quanto riguarda le spese, invece, 26 milioni di eurosaranno destinati al funzionamento degli organi istituzionali, 219 milioni all’amministrazione generale (in cui rientrano icosti del personale), 6 milioni e 158 mila euro alle politicheabitative, 47 milioni e 400 mila alle opere pubbliche, 61milioni di euro alla difesa del suolo e alla protezione civile, 271 milioni ai servizi e alle infrastrutture per la mobilità eil trasporto merci, 4 milioni e 400mila euro all’agricoltura e all’economia montana, 12 milioni per le attività produttive, 12milioni e mezzo per il turismo, 20 milioni per l’istruzione e la cultura, 3 milioni e 400mila per le politiche del lavoro, 2miliardi e 400 milioni per la tutela della salute, 27 milioniper la protezione sociale, 13 milioni per le politiche delleautonomie locali, un miliardo e 122 milioni per i fondi, 192milioni per la gestione del debito, un miliardo e 541 milioni per le contabilità speciali.

«Purtroppo – commenta il Presidente della Commissione Bilancio Emilio Nasuti – anche quest’anno abbiamo dovuto fare iconti con un’ulteriore riduzione delle risorse a disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per tutelare le legittime aspettative dei nostri concittadini, grazie all’impegno concretoche maggioranza e opposizione hanno dimostrato durante i lavori della Commissione, che sono andati avanti ininterrottamente da venerdì mattina».

Nel 2014 la Regione spenderà 2 miliardi e 304 milioni di europer l’assistenza sanitaria prevista dai Lea (i livelli essenziali di assistenza), mentre un milione e mezzo di eurosaranno utilizzati per l’organizzazione delle elezioni regionali del prossimo maggio.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top