Italia

Berlusconi furioso giura vendetta…

Il patto del Nazareno tiene o non tiene? È questa la domanda che per tutto il pomeriggio risuona in Translatantico dopo che sul nome di Sergio Mattarella candidato al Quirinale, tra il premier Matteo Renzi e Silvio Berlusconi si è consumato uno strappo, dalle conseguenze ancora non prevedibili. La ritrovata unità del Pd ha spiazzato Berlusconi che ha annunciato di essersi sentito “tradito” da Renzi. E con lui, il suo partito che adesso appare ancora più diviso. Una giornata convulsa per i deputati e senatori del Centrodestra divisi tra l’Aula e le riunioni che si susseguivano prima a palazzo Grazioli, poi a casa del ministro Alfano, infine a Montecitorio. Ma è alle 16,30 che s’intuisce la portata di quanto è accaduto tra i due leader che avevano siglato quel patto che ha tenuto insieme il percorso dall’Italicum alla riforma sul Senato. «Non voteremo Mattarella anche dopo la quarta votazione. Vediamo se il Pd regge».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top