Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Bankitalia: famiglie piu’ povere,reddito medio -7,3% in 2010-12


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

L’indagine ha una cadenza biennale ed e’ stata condotta bel primo semestre del 2013 chiedendo informazioni sul 2012. Il campione di riferimento e’ di circa 8mila famiglie (22mila individui). Nel 2012 e’ proseguita la crescita delle famiglie formate da un solo componente .28,3% contro il 24,9% del 2010; erano il 16,1% nel 1991.

Sono di contro diminuite le coppie con e senza figli. In crescita la quota di nuclei familiari con componenti nati all’estero(9,4% contro l’8,6% del 2010; nel 1991 erano l’1′,1%). Il 29% degli individui nati all’estero e residenti in Italia ha la cittadinanza italiana mentre il 17% dei residenti con cittadinanza straniera e’ nato in Italia. Gli anziani hanno superato il 20% della popolazione e dal 2000 sono piu’ dei giovani.

Il reddito familiare si compone per il 40% di reddito da lavoro dipendente, per poco piu’ di un quarto (27,5%) di reddito da trasferimenti (pensioni, cig), per circa l’11% di reddito da lavoro autonomo e per il restante 22% di reddito capitale (affitti, rendite finanziarie).

Il reddito equivalente, che si interpreta come il reddito di cui ciascuno individuo dovrebbe disporre se vivesse da solo per raggiungere lo stesso tenore di vita che ha nella famiglia  i cui vive, risulta in media nel 2012 pari a circa 17.800 euro (1.500 euro al mese) che sale a circa 2.350 euro al mese per i laureati, 2.700 euro per i dirigenti e 2.550 euro per gli imprenditori mentre per gli operai, i residenti nel Mezzogiorno e i nati all’estero scende rispettivamente 1.200, 1.100 e 950 euro al mese.

In posizione intermedia si collocano gli impiegati (1.900 euro), gli altri lavoratori autonomi (1.700 euro) e i pensionati (1.700 euro). L’andamento cresce da 1.250 euro al mese per i soggetti fino a 18 anni ai 1.800 euro per gli individui di eta’ compresa tra i 55 e i 64 anni e diminuisce a circa 1.700 euro al mese per i piu’ anziani.
Tra il 2010 e il 2012 il deterioramento delle condizioni economiche e’ stato piu’ accentuato per i lavoratori indipendenti rispetto a quelli dei dipendenti. Sono migliorate, invece, le condizioni dei pensionati.

La diminuzione del reddito equivalente e’ stata piu’ rilevante al Centro e meno al Sud e nelle Isole. Nel Centro Nord il reddito equivalente e’ circa il 50% piu’ elevato rispetto al Sud e alle Isole.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top