Politica

Banca della terra d’Abruzzo, la Commissione dà il via libera definitivo. Soddisfatto Berardinetti

Abruzzo – La Commissione Agricoltura della regione Abruzzo, presieduta da Lorenzo Berardinetti, durante i lavori odierni della seduta ha dato il via libera definitivo al regolamento attuativo che disciplina le specifiche tecniche della legge regionale sulla “Istituzione della Banca della Terra d’Abruzzo” (LR.26/2015).

“Voglio esprimere la mia piena soddisfazione per il compimento di un lavoro che tra Commissione, Consiglio e Giunta, ci ha visti impegnati da molto tempo e, oggi, consegna alla regione Abruzzo uno strumento in grado di offrire una concreta opportunità in termini di occupazione e di reddito per giovani e disoccupati oltre alla valorizzazione e il recupero di terreni abbandonati o incolti svolgendo una funzione importante come quella della manutenzione del territorio e di contenimento del degrado ambientale a tutela del paesaggio, degli equilibri idrogeologici e di conservazione della biodiversità”.

Berardinetti che è stato relatore e firmatario della legge ha aggiunto: “Ho creduto molto in questo norma, sia per i principi, che per la finalità che abbiamo promosso. Con l’approvazione del regolamento attuativo, si conclude l’iter legislativo del provvedimento e si compie un importate risultato per la nostra Regione in relazione alla valorizzazione delle terre agricole incolte in coerenza con la tutela degli interessi sociali, economici ed ambientali delle comunità locali.

Il regolamento si pone di mettere a disposizione delle aziende interessate, dei richiedenti e delle pubbliche amministrazioni uno strumento certo, utile a valorizzare il patrimonio fondiario, l’agricoltura eco-sostenibile e l’occupazione. Voglio ringraziare, infine, tutti i componenti della commissione a partire dal collega Pietro Smargiassi, per l’impegno profuso e per la sensibilità dimostrata nei vari passaggi di approvazione di questa norma, un grazie anche all’assessore Dino Pepe che ne ha condiviso i principi e le finalità ” ha concluso il Consigliere.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top