Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Badanti negli ospedali, si’ ai prestatori di lavoro occasionale


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

La Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila riapre i termini di presentazione delle domande (fino al 30 aprile prossimo) per consentire l’accesso anche ai soggetti che svolgono l’attività (a pagamento e su richiesta del degente) in modo sporadico.

Le istanze degli interessati vanno presentate alle Direzione sanitarie degli ospedali della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila presso cui si intende esercitare il lavoro di assistenza ai degenti.

Anche i prestatori di lavoro occasionale potranno esercitare l’attività di badante (a pagamento), all’interno degli ospedali della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, purché facciano domanda entro il 30 aprile prossimo. A comunicarlo è il  Direttore del Servizio per l’attività gestionale logistico-organizzativa  della Asl 1, Giampiero Orsini.

L’azienda sanitaria, per consentire anche ai prestatori di lavoro saltuario (oltreché agli altri soggetti, ammessi e individuati nei mesi scorsi con apposita delibera aziendale) di svolgere questo lavoro di assistenza in ospedali e  strutture di ricovero, ha così riaperto i termini del bando, fissando la scadenza al 30 aprile prossimo. Le domande, per chi presta lavoro come badante in modo occasionale, vanno indirizzate alla direzione sanitaria (che può essere contattata per informazioni) dell’ospedale presso cui si intende lavorare.

Va ricordato che l’Azienda, a fine 2013, ha varato il regolamento per lo svolgimento dell’assistenza integrativa non sanitaria (dizione tecnica della figura della badante). Attività che viene effettuata a pagamento, su richiesta del degente o del familiare, da cooperative, agenzie e imprese individuali e che potrà ora essere esercitata anche dal prestatore di lavoro occasionale.

Quest’ultimo, così come gli altri soggetti citati, devono fare domanda su apposita modulistica (appunto entro il 30 aprile prossimo)  alle direzioni sanitarie dell’ospedale o struttura di ricovero presso cui intendono svolgere l’assistenza integrativa non sanitaria. Se in possesso dei requisiti, verranno inseriti in un apposito elenco tenuto dalle direzioni sanitarie di ciascun ospedale della Asl;  iscrizione che è obbligatoria.

Tutte le informazioni presso le direzioni sanitarie degli ospedali della Asl 1. 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top