Cronaca e Giudiziaria

Avezzano-Roccasecca, si tiene alta la guardia

Sabato 5 aprile scorso si è tenuto, presso la sala dell’Istituto Don Orione di Avezzano, l’incontro con i Candidati alla prossima tornata elettorale abruzzese, che il Comitato “Salviamo la Ferrovia Avezzano Roccasecca” ha promosso  per sondare le opinioni ed i programmi delle forze politiche in campo sul futuro della ferrovia, in procinto di essere riaperta.

Erano presenti Luciano D’Alfonso, Candidato Presidente  per il PD, Antonio Morgante, Segretario Generale della Presidenza Regionale per il PDL, Gianluca Ranieri, candidato consigliere per  il Movimento 5 Stelle e Maurizio Acerbo, Candidato Presidente per la lista Tsi pras. Presenti anche i candidati consiglieri, Lorenzo Berardinetti e Giovanni D’Amico. Molto apprezzata dal Comitato la presenza della Associazione Credici, nella persona del Presidente Prof. Luigi Palmieri e del  Responsabile dell’Osservatorio Trasporti della stessa associazione, che già sabato 29 Marzo hanno curato un evento ad Avezzano su idee e progetti per la Pescara-Roma. Al di là di quelle che potevano essere lette come dichiarazioni di mera propaganda elettorale, ciò che è emerso dal vivace confronto è la volontà di tutti i candidati di far si che non si possa più pensare di perdere il treno, ma di sfruttare appieno la risorsa, sia quale mezzo di trasporto sia quale vettore del turismo, che la strada ferrata ed il treno rappresentano, soprattutto per gli abitanti della Valle Roveto.

Durante l’interessante dibattito, seguito alle dichiarazioni dei candidati, sono inoltre emerse alcune idee e proposte, alla luce delle novità riguardanti il trasporto pubblico a livello tanto regionale quanto nazionale, che il futuro Presidente e tutta la Amministrazione Regionale non potrà ignorare, se si vorrà veramente puntare sul treno. A partire, da un lato, dalla necessità di riaffidare il servizio ad un impresa di trasporto ferroviario, dopo la rescissione del contratto con Trenitalia annunciato dall’attuale Ass. Morra, che, al di là delle dichiarazioni elettorali, dovrà essere valutato anche per il tempo necessario alla pubblicazione del bando europeo ed alla selezione del nuovo contractor: ad occhio e croce circa 5 anni in cui Trenitalia, già ha dichiarato, continuerà il servizio in regime di prorogatio senza…investire un euro sulle linee abruzzesi!

D’altro lato è stata sollevata dal Comitato l’esigenza di rivedere gli orari dei treni e degli autobus, ad evitare, come oggi accade, che la Regione spenda decine e decine di Milioni di euro per il trasporto  su Ferro ed altrettante per il trasporto su gomma per avere autobus e treni che percorrono le stesse  tratte, nelle stesse fasce orarie…o peggio con orari costruiti ad evitare che autobus e treni siano sinergicamente coordinati!…. Di fatto il Piano Integrato dei Trasporti è spesso solo documentazione pubblicitaria sul sito della Regione! Infine i Candidati sono stati allertati dal dover stabilire chiaramente, dopo l’unificazione programmata del Fondo Nazionale Trasporti, quali risorse destinare al vettore ferroviario, punto delicatissimo visto che le Regioni inadempienti subiranno un taglio del 10% delle risorse che saranno invece premio per le Regioni virtuose!

Il Comitato, al solito, ha fatto e farà tesoro dei frutti di questo incontro e, allo stesso tempo, alla luce dell’investimento economico fatto per la riapertura della arteria ferroviaria, continuerà a non abbassare la guardia e continuare a stimolare le Istituzioni per una ripresa efficiente ed efficace del servizio di trasporto su ferro. L’impegno preso quello di elaborare 5 punti da inviare formalmente a tutti i candidati/schieramenti su cui gli stessi saranno chiamati ad esprimersi ed a verificare i risultati raggiunti nel corso del mandato! Il Comitato rinnova l’invito a tutti i cittadini interessati a difendere la tratta, ma in generale alla difesa di un servizio della nostra Regione, a prendere contatti all’indirizzo mail: salviamo.avezzanoroccasecca@gmail.com.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top