Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Attualità

Avezzano, un defibrillatore per il giardino del parco ex Arssa


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Nell’ambito delle due giornate dedicate al V Congresso Nazionale FIOG e al Congresso annuale LAMN  “Nuove strategie diagnostiche e terapeutiche in ginecologia e ostetricia”, questa mattina, 27 maggio alle ore 10 nella sala convegni del palazzo ex Arssa, è stato donato un defibrillatore al comune di Avezzano. A presenziare la consegna il Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio, il quale ha calorosamente ringraziato gli organizzatori dei congressi e tutti gli sponsor presenti che hanno permesso la realizzazione di questa importante e significativa iniziativa. “Il defibrillatore verrà collocato nei prossimi mesi estivi all’interno del giardino del parco Ex Arssa – ha comunicato il Presidente – e sarà a disposizione della collettività che quotidianamente si reca in questo bellissimo giardino, nella speranza ovviamente che non debba mai servire”. Studi scientifici confermano, infatti, che la possibilità di sopravvivenza per le persone colpite da arresto cardiaco si riduce del 10 % ogni minuto che passa dall’inizio dell’evento, e dipende dall’esecuzione di tre fondamentali ed essenziali operazioni tra cui la defibrillazione, oltre all’attivazione del sistema di emergenza e al massaggio cardiaco. La gran parte degli arresti cardiaci avviene inoltre in ambiente extraospedaliero, sul luogo di lavoro, per strada o in luoghi pubblici, pertanto, la presenza di simili dispositivi all’interno di aree riservate alla cittadinanza, rappresenta un aspetto importante nell’ambito della prevenzione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top