Altri articoli

Avezzano, studente aggredisce un controllore

165574_550791_DSC_4645_9_9999816_mediumUltim’ora direttamente dal mondo studentesco: la notizia è che nella mattinata di oggi un controllore dell’Arpa è stato aggredito e ferito in maniera seria da uno studente di Villavallelonga. Il quindicenne, alla notizia della multa per la mancanza del titolo di viaggio, non ci ha visto in più e ha malmenato l’uomo.

Click per commentare

0 Comments

  1. Giulia

    18 settembre 2013 at 14:11

    Non è vero! io c’ero non era grave e si è buttato a terra da solo e poteva evitare di nominare i parenti al ragazzo!

    • Antonella

      18 settembre 2013 at 19:18

      non è assolutamente vero!! io c’ero sulla corriera smettetela di calugnarlo perchè si è buttato a terra da solo! caro Luca di Giampietro se le cose non le vedi devi solo stare zitto!

  2. romina

    18 settembre 2013 at 19:27

    Non è vero! Io c’ ero, meriti una denuncia!

  3. mario

    18 settembre 2013 at 19:58

    io so per certo che è stato ricoverato per fratture allo zigomo e lesioni oculari

  4. Mario

    18 settembre 2013 at 22:16

    Ah beh, allora se non era grave, che problema c’e’, si puo’ anche menare un controllore trovandosi anche nel torto di non aver pagato il biglietto, basta che poi non e’ grave….

  5. Romina

    19 settembre 2013 at 7:11

    Il biglietto lo aveva pagato, era la macchinetta che non timbrava. Quel controllore gli ha prima urlato contro in modo brusco, e lo fa a tutti!

  6. Maurizio

    19 settembre 2013 at 10:28

    Se la macchinetta non timbra basta informare l’autista che provvede ad annullarlo manualmente,ogni scusa è buona per fare i furbi.Per quanto riguarda i testimoni che erano presenti meriterebbero loro una denuncia visto che dichiarano che il controllore si è gettato subito a terra come se avesse simulato ma a quanto pare ha una frattura allo zigomo e deve subire un intervento oculare.

  7. Giulia

    19 settembre 2013 at 18:07

    se il controllore nn si metteva a gridare contro il ragazzo, qst ultimo nn avrebbe usato le mani…
    Poi il controllore ha tt il diritto di farti una multa, ma nn puo assolutamente nominare i parenti senza sapere la storia del soggetto e della sua famiglia…

    • Marco

      19 settembre 2013 at 19:08

      I famosi “parenti innominabili”! Vedrai che pero’ li nominera’ il giudice, per chiedergli una discreta somma per risarcimento danni fisici.

  8. ORLANDI NINO

    19 settembre 2013 at 21:02

    comumque siano andate le cose ,1 gli autisti e controllori che si diano una regolata ,perchè su dei pulman diretti all’aquila esclusivamente per studenti universitari i signori stronzi autisti o controllori fanno viaggiare seduti i loro famigliari specialmente le mogli al posto dei ragazzi autorizzati che se lo devono fare in piedi il viaggio ,2 ci sono controllori che non hanno il minimo del buoin senso per conto di chi viaggia,3i ragazzi di oggi buona parte non hanno il minimo di educazione e rispetto , QUINDI DATEVE NA REGOLATA TUTTI E RISPETTATE I REGOLAMENTI AUTSTI E CONTROLLORI CONPRESI I VS FAMIGLIARI –

    • Maurizio

      20 settembre 2013 at 9:30

      Quà il primo che deve darsi una regolata è proprio lei.1)I famigliari a carico degli autisti per contratto possono viaggiare gratis e hanno gli stessi diritti di tutti i passeggeri,quindi possono occupare i posti a sedere.2)Non ci sono più servizi dedicati esclusivamente agli universitari da più di un anno in quanto quelli erano servizi post-terremoto che la Regione ha garantito per 3 anni,inoltre sulle linee via autostrada non si può viaggiare in piedi.3)Non si può dare degli stronzi a un intera categoria,sicuramente ci saranno anche delle pecore nere ma come in tutti i settori.4)Spesso c’è maleducazione non solo tra i giovani ma anche tra gli adulti che pensano che sul mezzo pubblico possono fare quello che vogliono inoltre lei stesso non si è mostrato molto educato.5)Il controllore in questione stava semplicemente facendo il suo mestiere e quindi la sua colpa sarebbe stata quella di nominare gli innominabili parenti di un ragazzo maleducato e privo del titolo di viaggio?E’ il mondo intero che deve darsi una regolata!

      • ORLANDI NINO

        20 settembre 2013 at 13:43

        visto e considerato che in primis io avevo dato dello stronzo e va bene avro’ anche sbagliato ma per il resto ,ogni tanto capita e in tutte le categorie che ci siano personaggi che esagerano ed io non ho detto che quel controllore fosse uno di quelli,caro mitico io ho viaggiato tanto che tu neanche lo sai come io non so chi sei,e paragonarmi a uno stronzo non ci sto ,non so se tu sia un dipendente dell’arpa oppure un viaggiatore sta il fatto che io volevo richiamare l’attenzione da entrambi le parti e specialmente nei giovani che si sentono forti di modi antiquati e indecenti ,perche’ se quel gesto lo aveva fatto il controllore quel poveraccio poteva rischiare il posto ,concludo la parola stronzi la ritiro e chiedo scusa ma per il resto datti na regolata sono padre di due figli ,e nonno tu non lo so’e ho girato molto l’italia x lavoro non x divertimento e ai miei figli gli ho insegnato l’educazione e ne sono fiero di come si comportano in giro sono amati e rispettati.basta cosi ok!!!!!!!!!!!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top