Giudiziaria

Avezzano, sorvegliato speciale viola l’obbligo di soggiorno: arrestato

Sorvegliato speciale viola l’obbligo di dimora e viene arrestato dai Carabinieri di Tagliacozzo all’altezza di Civita D’Antino. L’uomo, di nome Vincenzo Morelli, è stato fermato, di fatti, mentre, insieme ad altri due pregiudicati, percorreva la strada statale 690, denominata ex Superstrada del Liri. Continua, quindi, il controllo dei carabinieri della compagnia tagliacozzana, sulla ex Superstrada Avezzano-Sora, divenuta uno dei punti di riferimento della malavita locale.

vincenzo morelli (1)I Carabinieri della Stazione di Morino hanno fermato e controllato una Bmw e hanno identificato Morelli, residente ad Avezzano. Dal controllo, è risultato che si tratta di una persona sottoposta a sorveglianza speciale, con l’obbligo di soggiorno nel Comune di Avezzano. Morelli, che ha numerosi precedenti penali (stupefacenti, estorsione, rapina, usura e truffa), è stato arrestato e su disposizione del magistrato di turno è stato accompagnato ai domiciliari.

La sorveglianza speciale a cui è sottoposto il 49enne prevede, oltre che il divieto di allontanarsi dal comune di residenza, anche quello di cercare lavoro, di non trattenersi abitualmente in locali pubblici e di non accompagnarsi con soggetti pregiudicati. Morelli, in realtà, è già stato denunciato precedentemente a piede libero per lo stesso motivo, con l’unica differenza che, mentre nella volta passata era lui a guidare l’auto, nonostante la patente revocata, ora al posto di guida è risultata un’altra persona. Dopo alcuni giorni passati ai domiciliari, l’arresto è stato convalidato e a Morelli è stato applicato l’obbligo di dimora ad Avezzano, con il divieto di uscire nelle ore notturne.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top