Cronaca e Giudiziaria

Avezzano-Roma, dolcetto o scherzetto?

Domenica 14 Dicembre entrerà in vigore il nuovo orario invernale delle Ferrovie Italiane, e diciamolo, consultando il sito di Trenitalia possiamo ritenerci fortunati se non abbiamo subito tagli di materiale/treni viaggianti in direzione Roma.

Il dolcetto che ci hanno fatto “gustare” è l’arrivo al binario 3 Piazzale Est (ex binario 25), e quindi siamo rientrati nell’ambito dei marciapiedi di Roma Tiburtina. Ma sicuramente anche qui ci saranno delle modifiche, non tanto per il deflusso verso la Metro, quanto per l’accesso ai binari 1-2-3 Piazzale Est. Perché per ora non hanno ancora messo i tornelli e quindi tutto è come prima, ma con le postazioni dei tornelli fisse che metteranno, per l’accesso bisognerà scendere dall’alto del forum della stazione, quindi andare dalla Metro al terzo livello, farsi tutto il forum di tiburtina, ammirare i negozi, e poi scendere sul marciapiede 3 Piazzale Est. Con un’ andatura normale dalla Metro ci vorranno dai 8-10 minuti.

Per chi va di fretta si regoli di conseguenza.

Consultando però il nuovo orario, si nota che delle nostre richieste di accesso a Roma Termini, nonostante le assicurazioni del ministro Lupi esattamente un anno fa, nulla è stato fatto. Quindi i nostri “amici” politici, dobbiamo riconoscere che non hanno potuto (o voluto) fare niente, “PERCHE’” udite udite il “piccolo amico” politico di Guidonia, ai suoi pendolari laziali HA FATTO ottenere ciò che ha promesso, e cioè un treno (per ora) diretto a Roma Termini. Infatti dal nuovo orario è stato inserito un treno esattamente il 7497 delle ore 06.15 con partenza a Guidonia ed arrivo a Roma Termini alle 06.56. Cosa vuol dire questo, che come al solito, noi abruzzesi veniamo presi per i fondelli, invece i pendolari laziali trattati con i guanti bianchi. A noi ci bendano gli occhi con roboanti protocolli d’intesa firmati ed esecutivi, se tutto va bene tra 12-18 mesi, mentre nell’immediato gli altri potranno godere dei privilegi a loro dati ed a noi negati. E’ uno schifo, ci prendono in giro quotidianamente e con il sorriso in bocca. Che vergogna.

Grazie “amici” politici, grazie ancora per il vostro faticoso impegno, per noi pendolari abruzzesi non c’era posto verso Roma Termini, invece per i pendolari laziali si, a loro tutto è concesso. Grazie ancora, siete stati molto bravi.

Possibile che non vi rendete conto che Trenitalia si prende gioco anche di voi?

Daniele Luciani

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top