Cronaca e Giudiziaria

Avezzano, la pioggia non ferma i festeggiamenti del 4 novembre

Anche Avezzano questa mattina si sono tenuti i festeggiamenti per il 96° anniversario della vittoria della Prima guerra mondiale e per la celebrazione della giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate. La manifestazione è iniziata alle 10.30 in piazza Risorgimento con il raduno delle associazioni dei combattenti e d’arma, le rappresentanze militari e le associazioni di volontariato.

La mattinata è proseguita poi nella Cattedrale dove, alle 11.00, si è tenuta la Santa Messa officiata da Monsignor Pietro Santoro, che non ha dimenticato di fare una preghiera speciale per i caduti di tutte le guerre. Protagonisti anche quest’anno sono stati i giovani e i giovanissimi; in tanti infatti erano presenti alla celebrazione, che è stata accompagnata dal coro dei bambini.

Il corteo, capeggiato dalla banda dei Leoncini d’Abruzzo di Pescina, ha percorso via Marconi, dove è stato accolto dall’applauso dei ragazzi del Liceo Classico. Una volta giunti a Piazza Torlonia, sotto una pioggia battente, il sindaco Giuseppe Di Pangrazio ha omaggiato la corona d’alloro deposta ai piedi del monumento ai caduti di tutte le guerre.

Nel suo breve discorso, il sindaco ha voluto sottolineare l’importanza della presenza e della partecipazione di tanti ragazzi, sintomo che qualcosa sta cambiando anche nei giovani e che anche insieme a loro dobbiamo cambiare e migliorare l’Italia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top