Politica

Avezzano, il sindaco Di Pangrazio sblocca la situazione del nuovo municipio

Il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio ordina l’avvio del procedimento per l’annullamento degli atti relativi alla costruzione del nuovo Municipio sito nella zona nord di Avezzano. Dopo una lunga e complessa ricostruzione da parte degli uffici tecnici del comune, sia il parere legale che la perizia disposta dal giudice hanno evidenziato l’irregolarità degli atti amministrativi, licenziati dalla precedente amministrazione, che avevano portato all’affidamento diretto alla ditta per i lavori. “A questo punto – spiega Di Pangrazio – con i capigruppo di maggioranza e di minoranza si provvederà ope legis ad avviare il procedimento di annullamento in autotutela degli atti dal 2006; la stessa ditta avrà 30 giorni per le relative osservazioni, deduzioni e l’esame dei documenti.”

“Preso atto della nullità dei contratti per evidenti e confermati vizi di legittimità, – continua il sindaco – il Consiglio Comunale adotterà tutti gli atti necessari alla salvaguardia dell’Ente e dell’interesse pubblico. In contraddittorio verranno stabiliti i costi di quanto effettivamente realizzato da dare alla ditta e il Comune finalmente riacquisterà il possesso dell’immobile. Ricordiamo che oggi, l’opera dell’amministrazione precedente è costata circa 6.000.000 di euro con la conseguenza di avere una grande incompiuta in un popolato quartiere. Lavoreremo affinché, nonostante tutto questo, l’immobile torni nella disponibilità della città nel più breve tempo possibile. É un impegno preso anche durante un’ assemblea pubblica con i tanti cittadini del quartiere di Santo Spirito e con il parroco Don Antonio Salone e sono certo che non mancherà l’appoggio dell’intera assise civica per raggiungere questo importante obiettivo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top