Cultura

Avezzano esprime solidarietà alle vittime degli attentati di Parigi (FOTO)

Una fiaccolata di solidarietà per ricordare le vittime degli attentati di venerdì scorso a Parigi si è svolta lungo le strade di Avezzano. Centinaia di persone hanno preso parte al corteo, da piazza della Repubblica fino a Piazza Risorgimento, dove, sulle note di “Imagine” la piazza si è riempita di luci in segno di pace. Erano presenti i sindaci dei comuni della provincia di L’Aquila, alcuni consiglieri regionali, i rappresentanti della comunità cristiana, ortodossa ed islamica, la protezione civile, la croce rossa, la misericordia e altre associazioni di volontariato. “Non si può uccidere in nome di Dio – ha dichiarato il vescovo Santoro ricordando le parole di Papa Francesco – bisogna costruire ponti non muri”.

“Il terrorismo si deve combattere con la fermezza di chi crede in Dio e nella vita, e non con la paura”, ha affermato il sindaco Giovanni Di Pangrazio che ha concluso citando il testo di una lettera scritta da un marito che ha perso la moglie nella strage del Bataclan, nella quale, con dignità e con grande forza d’animo ha espresso “Era l’amore della mia vita ma non avrete mai il mio odio. Ora sono rimasto solo con mio figlio che ha solo 17 mesi, ma noi saremo più forti di tutti gli eserciti del mondo, perché lui, nonostante voi, crescerà felice e libero”. Parole che celano un enorme dolore ma anche un immenso coraggio, quello per la speranza, la pace e la libertà, l’unica condizione distintiva del senso di civiltà e del rispetto condiviso che contraddistingue l’essere umano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top