Cultura

“Avezzano e la Marsica, come eravamo prima del 13 gennaio 1915” in mostra il 20 settembre ad Avezzano

In occasione del centenario del terremoto, domenica 20 settembre, alle ore 15:30, sarà inaugurata la mostra intitolata “Avezzano e la Marsica, come eravamo prima del 13 gennaio 1915”, presso la Cattedrale di Avezzano, nella sala blu con ingresso in via G. Marconi. La mostra, organizzata dall’AIAP, Associazione Italiana “Amici del Presepio” e patrocinata dal comune di Avezzano, sarà caratterizzata dalla riproduzione in miniatura di alcuni scorci paesaggistici di Avezzano e della Marsica prima del terremoto, interamente realizzati a mano con l’utilizzo di gesso, polistirolo e altri materiali edilizi, forniti dalla ditta TecnoEdil che ha sponsorizzato l’evento insieme alla BBC di Roma e alla Fondazione Carispaq di L’Aquila. Il progetto è stato realizzato seguendo la tecnica del diorama, riportando fedelmente, in scala ridotta, ogni dettaglio rappresentativo dei paesaggi e delle scene di vita dell’epoca. Tra gli scorci paesaggistici in esposizione, ci sarà una riproduzione di Piazza San Bartolomeo di Avezzano e della storica via Marsicana, attuale via xx Settembre. Dopo l’inaugurazione, la mostra resterà aperta ogni sabato e domenica, fino al 10 gennaio 2016. La manifestazione rientra nelle iniziative legate al centenario del terremoto e sarà presenziata da: Giuseppe Di Pangrazio, presidente del consiglio regionale d’Abruzzo, Mons. Pietro Santoro, vescovo dei Marsi, Giovanni Di Pangrazio, sindaco di Avezzano, Alberto Finizio, presidente nazionale AIAP, Luigi Caporuscio, presidente AIAP sede di Avezzano, Sergio Natalia, direttore istituzione Centenario del Terremoto, Don Ennio Grossi, assistente ecclesiastico AIAP – Avezzano e Padre Giuseppe Cellucci, assistente nazionale ecclesiale.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top