Avezzano Calcio

Avezzano di scena contro il Miglianico

Contro il Miglianico, che all’andata impose ai biancoverdi un brutto 0 a 0, domenica prossima Tabacco e compagni hanno un solo risultato a disposizione, la vittoria. Ciò solo per cercare di evitare la disputa della finale regionale dei play off, con l’ipotesi di dover affrontare – il 18 maggio – la vincente della sempre più possibile semifinale tra Torrese e Capistrello. Purtroppo, con 8 punti di vantaggio rispetto ai giallorossi teramani, posizionati attualmente sul terzo gradino del podio, non dipenderà solo dal cammino dell’undici avezzanese in questo scorcio finale.
Nelle ultime tre giornate, infatti, il percorso sulla carta sembra sorridere alla Torrese. L’Avezzano dovrà vedersela con Miglianico, Vasto Marina e la neopromossa San Nicolò.
La squadra di Maiorani, invece, avrà di fronte il modesto River Casale, e poi nelle ultime due gare la malandata Rosetana e il Capistrello. I rovetani, rimanendo con un distacco di sei punti dai teramani, non potranno certo vincere l’ultimo confronto. Infatti, è paradossale, ma i granata di Scatena, mantenendo sino all’ultima giornata i sei punti di distacco dalla terza forza del campionato (Alba Adriatica e Vastese i prossimi avversari: squadre ormai con la testa altrove), dovranno cercare di non conquistare il bottino pieno né tanto meno il pareggio il prossimo 27 di aprile. Del resto, in caso di pareggio e/o sconfitta della Torrese e contestuale vittoria dell’Avezzano contro la capolista San Nicolò, i ragazzi allenati da Orazio Di Loreto approderebbero direttamente ai play off nazionali. Insomma, negli ultimi 270′ vedremo cosa succederà.
Lo spogliatoio biancoverde è concentrato.
Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top