Cronaca e Giudiziaria

Avezzano, corso inedito di comunicazione non verbale per formare operatori sanitari

Formare operatori sanitari, in ospedale o in altri ambiti della salute, che siano capaci di ‘leggere’ ed interpretare gesti, posture, sguardi e smorfie del paziente che non riesce ad esprimersi per forte dolore, povertà di vocabolario, non conoscenza della lingua, senso di vergogna e/o rabbia. La Asl apre un corso specialistico riguardante la comunicazione non verbale. Un progetto inedito, per ora sperimentato in poche realtà italiane, che soccorre il paziente quando sopravviene il black-out della parola e il malato resta prigioniero di un’afasia che gli impedisce di far capire a chi deve curarlo sintomi e problemi di salute. L’iniziativa è promossa dal Sert di Avezzano dalla Asl. Il corso, che si avvarrà di esperti del linguaggio del corpo, non si limiterà alla teoria ma offrirà anche spazi basati su dimostrazioni pratiche, tra cui le modalità per eseguire una visita medica quando la parola è latitante.

Le lezioni, organizzate dal direttore del Sert Adelmo Di Salvatore, sono in programma, con inizio alle ore 9, il 17 e 18 dicembre prossimi ad Avezzano, presso l’Agenzia per la promozione culturale di via Cavalieri di Vittorio Veneto. All’iniziativa didattica, che prevede fino a 80 iscrizioni, può partecipare, oltre al personale sanitario, chiunque abbia interesse ad apprendere la tecnica di comunicazione. Nell’ambito sanitario, le figure interessate al corso sono per lo più medici, infermieri, assistenti sociali, psicologi. Il corso sarà caratterizzato dall’intervento di Di Salvatore, degli esperti di comunicazione non verbale Alberto De Panfilis e Piercarlo Romeo nonché dello psicologo Cristiano Di Salvatore.

“Saper leggere il linguaggio – dichiara Di Salvatore – è una risorsa molto importante che ci permette di capire cosa gli altri stanno davvero pensando e cosa provano sul piano emotivo. Per cogliere questo tipo di messaggio occorrono però tecniche e abilità basate su ricerche scientifiche ed è questo l’argomento su cui si incentra il corso”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top